Sito Basket
 

 
Convenzione Lega-Fip, accordo lontano
Nei prossimi giorni le decisioni della Fip

Pubblicato da: La Redazione on 15th September 2008

La Lega Basket ha confermato nell’incontro con Fip e Giba, la propria decisione di attenersi ai contenuti della nuova Convenzione Lega-Fip, già approvata dalla Assemblea dei club di Serie A e dallo stesso Consiglio Federale.

PERCHE’ UNA NUOVA CONVENZIONE: Va ricordato che la decisione, nello scorso dicembre, di ridiscutere la Convenzione in vigore con la Fip sino alla stagione 2008-09 compresa (che avrebbe previsto per la prossima stagione 6 atleti di formazione italiana a referto) è stata determinata da una comune presa di atto di Lega e Fip che la sua applicazione avrebbe aperto la strada a possibili contenziosi giudiziari, creando così grandi disparità tra i club. Stiamo parlando in particolare di quegli atleti non di formazione ma di passaporto italiano che nella stagione 2008-09 si sarebbero trovati inseriti nella quota non italiana.

La ridiscussione di questa Convenzione era resa necessaria anche dalla necessità di risolvere il problema di come la normativa della formazione italiana potesse incidere effettivamente nello sviluppo del prodotto italiano e rendere più competitiva la nostra Nazionale. E’ stata proprio la Lega, nel quadro del nuovo accordo con la Fip, a farsi carico di questo problema. Accettando il “gentlemen agreement” che prevede che una quota di 4 atleti su 5 per le stagioni sportive 2009-10, 2010-11 e 2011-12 e 5 su 6 per la stagione sportiva 2012-13 fossero anche eleggibili per la Nazionale.
Giova ricordare che l’attuale normativa in vigore ha creato casi paradossali (vedi quello di Roberto Chiacig, considerato italiano non di formazione nonostante fosse stato a lungo protagonista con la maglia della Nazionale) e al tempo stesso avrebbe continuato a non incidere su quello che tutti, almeno a parole, ribadiscono essere l’obiettivo del movimento: creare un “prodotto italiano” che possa rendere il nostro campionato meno “straniero” e al contempo creare una Nazionale sempre più forte.
Al proposito sono stati numerosi in questi mesi i pareri in questo senso, compreso quello del ct azzurro Carlo Recalcati, che hanno sollevato dubbi sulla validità del concetto di formazione italiana ai fini di un effettivo rilancio della Nazionale: i club italiani sono stati i primi ad affrontare il problema in maniera reale e propositiva, togliendo anche le istituzioni sportive da possibili imbarazzi e dimostrando di avere davvero a cuore il problema della Nazionale, che è stata invece utilizzata in questi mesi dal Sindacato Giocatori in modo strumentale.
Si sarebbe in questo modo evitato che, sulla base di questa normativa, vi fossero club che investivano su giocatori di cittadinanza straniera ma formandoli in Italia: ottemperando alle normative sportive vigenti ma riempiendo le nostre squadre di atleti non eleggibili per la Nazionale.
In definitiva sono stati i club a dimostrare senso di responsabilità e ad avanzare proposte concrete, convinti che i nuovi "prodotti italiani" non nascano per decreto o per quote minime ma solo attraverso un progetto serio e duraturo, con norme chiare e soprattutto con investimenti nei settori giovanili. Migliorando un sistema che ha comunque prodotto in questi anni talenti di assoluto livello. Da esso sono nate 3 prime scelte della Nba come Bargnani (prima assoluta nel 2006), Belinelli (numero 18 nel 2007) e Gallinari (numero 6 nel 2008) e atleti come Poeta che sono passati dalla B2 alla serie A e poi alla Nazionale.





INVESTIMENTI: mentre evidenziava questi problemi, creando un percorso comune in grado di risolverli, la Lega, attraverso la sua apposita Commissione, ha posto le basi anche per il nuovo “Progetto Italia” che, d’accordo con la apposita commissione paritetica della Fip, ha già creato una serie di progetti destinati a rilanciare il prodotto italiano. Partendo dalla base reale di investimenti dei club nei loro vivai che annualmente hanno superato i 10 milioni di Euro. Si tratta di cifre che la Lega ha raccolto direttamente dai suoi club associati, incontestabili e a disposizione di chiunque voglia verificarli.
Oltre a questo, dalla stagione 2008-09 partirà il progetto che prevede la creazione di un fondo alimentato dai club di Serie A, attraverso la tassazione di 10.000 euro per il tesseramento di ogni atleta non di formazione. Una norma che, se applicata alla stagione 2007-08, porterà al fondo una cifra di 1 milione e 660.000 Euro.
Questa cifra sarà distribuita per il 50% ai club di Serie A che maggiormente utilizzano giocatori italiani e al 50°% ad altre società, anche non di A, che otterranno risultati con i loro settori giovanili, prendendo in considerazione un apposito ranking che attesti la continuità di questo impegno e dei risultati ottenuti. Realizzando così quel meccanismo premiante - da più parti invocato - a favore dei club che avrebbero utilizzato di più i giocatori italiani e lasciando libertà ad altre squadre, che devono confrontarsi in Europa con normative diverse, la possibilità di indirizzare in altro modo le loro risorse.

Come si vede, questa nuova Convenzione di durata quadriennale (tanto era la durata prevista), pone le basi per una seria programmazione del movimento, dando stabilità allo stesso e provando a creare finalmente un circolo virtuoso del quale tutte le componenti del movimento avrebbero beneficiato.

Si tratta del primo elemento di un progetto importante e completo che deve proseguire con la concretizzazione del progetto ranking-diritto sportivo come vero ed unico obiettivo di riforma. Approvato dalla Assemblea dei club nella scorsa primavera e accolto favorevolmente da tutte le componenti (Coni, Fip e Legadue), esso è l’unico capace di assicurare la certezza di investimenti ai club che in questi anni sono stati impegnati a ridare competitività al campionato italiano e a presentarsi sempre più forti nel panorama europeo, creando le basi per l’ingresso nel movimento di nuove forze imprenditoriali e per un allargamento del bacino di riferimento dei praticanti.


La Federazione Italiana Pallacanestro, pur avendo sempre auspicato che le componenti trovassero un accordo, dopo l'incontro odierno con Giba e Lega di serie A, è costretta a prendere atto che non ci sono i presupposti per una decisione condivisa. Nel prossimo consiglio federale del 20 settembre la Fip farà conoscere le proprie decisioni in merito sui prossimi anni sportivi.




Parole chiave: News , Basket , Legabasket , 2008-09 , settembre 2008 , 15 settembre




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON BASKET A NAPOLI
Ancora in trasferta la Benetton Basket che affronterà la Martos Napoli

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

NBA. Le cento migliori azioni

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Independent 3 Up 3 Down Windbreaker

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Benetton Treviso
Tutti i club