Sito Basket
 

 
New Boys On The Block - Puntata 1
Derrick Rose, Marc Gasol, DeMarcus Nelson, Spencer Hawes

Pubblicato da: Andrea Fusillo on 10 Novembre 2008

Sono passati quattro mesi da quella notte di fine Giugno in cui David Stern, come ogni anno, dal palco del teatro del Madison Square Garden ha annunciato i nomi dei giocatori scelti al draft. Da Derrick Rose a Semih Erden, sessanta ragazzi sono stati scelti, alcuni adesso giocano in Europa, ma la maggior parte sta affrontando la stagione d’esordio in NBA, insieme ad altri aggiunti nel corso del training camp. In questa rubrica, ogni lunedì, parleremo dei rookie più interessanti della stagione, nonché dei giocatori che già giocavano nella lega, ma che stanno emergendo solo ora.


derrick rose
Derrick Rose (da yahoo.com)
La prima puntata, giustamente, è dedicata proprio alla prima scelta di Giugno, Derrick Rose. A dargli questo onore è soprattutto l’ottimo avvio di annata che sta disputando, sin dalla prima partita. Per il play dei Bulls, infatti, sono 17 punti ad allacciata di scarpe (high di 26 contro i Grizzlies di O. J. Mayo), conditi da cinque assist per i compagni (due volte il tassametro si è fermato a 9). Ciò che stupisce di più dell’ex stella di Memphis è la tranquillità con cui è passato, nel giro di un anno, dall’essere stella liceale e poi universitaria, al guidare una squadra NBA che cerca di rilanciarsi dopo l’ultima sciagurata stagione. Lanciato da coach Del Negro da subito in quintetto, al posto di Kirk Hinrich, sembra essersi ben adattato a giocare “con i grandi”, grazie al bel mix di tecnica ed atletismo di cui è dotato. È notevole anche il numero di tiri presi, che, anche se sbagliati, dimostrano quanto poco timore reverenziale il ragazzo abbia, battagliando con Ben Gordon per il ruolo di prima bocca da fuoco dei Bulls. Al momento è tra i sicuri candidati al premio di Rookie dell’Anno, ma ovviamente dopo nemmeno due settimane di stagione regolare questi discorsi lasciano il tempo che trovano, sarà importante per lui evitare di sbattere contro il famoso rookie wall, verso Febbraio, e continuare ad avere questa costanza di rendimento. Un esordiente che conoscevamo molto bene dopo averlo visto dominare l’ACB spagnola a Girona, fino a diventarne MVP, e che fino a qualche anno fa era noto solo come “il fratellino di Pau”, è il catalano Marc Gasol. Scelto dai Lakers l’anno scorso, ma poi ceduto ai Grizzlies nell’affare che ha portato proprio il fratello in California, quest’estate ha deciso di oltrepassare l’oceano. Si è trovato in una squadra giovane e atletica, dall’intrigante futuro, e nella quale un uomo d’area con le sue doti fisiche poteva trovare il contesto adatto per emergere. Centro titolare dopo una preseason discreta, si è presentato con un 12+12 contro un certo Yao Ming, non proprio l’avversario migliore per esordire nella lega americana. Pochi giorni dopo, c’è stata una delle migliori prove di un rookie finora: nella vittoria contro Golden State, 27 punti e ben 16 rimbalzi, con pochi errori al tiro, anche se il centro avversario Biedrins è riuscito ugualmente a prendere 22 carambole contro di lui. Rimane una presenza solida sotto canestro, che può costituire una buona alternativa a Mayo o Gay per i passaggi di Mike Conley. Merita una citazione adesso, prima che sparisca nelle folli rotazioni di Don Nelson, il suo omonimo DeMarcus. Non draftato da nessuna franchigia dopo una bella carriera a Duke, ha tratto beneficio dall’intelligente infortunio di Monta Ellis, che nei piani del coach doveva essere il play (!) titolare. Ruolo che dalla prima partita (primissimo caso nella storia in cui un giocatore non draftato parte titolare all’esordio) è stato affidato proprio a Nelson, che non ha risposto con prestazioni sensazionali, ma non ha neanche sfigurato. Nelle ultime due partite poi ha perso il posto da titolare in favore di C. J. Watson (sì, fuori casa Warriors c’è ancora, bello in evidenza, l’annuncio “cercasi playmaker”), ed anche il suo minutaggio è andato in calando, motivo per cui era doveroso parlare adesso di lui. Parliamo adesso di un giocatore che ha già giocato nella scorsa stagione, a Sacramento, ma con poco spazio a disposizione, il centro Spencer Hawes. Scelto dopo una sola annata all’università di Washington, era stato giudicato ancora acerbo nella stagione da rookie, giocando pochi minuti a partita. Adesso, iniziata la stagione da titolare grazie all’infortunio a Brad Miller (tornato nel frattempo), di minuti ne gioca trenta, e produce 13 punti e 8 rimbalzi a gara, con picchi di 15 e 14 ed una buona continuità di rendimento. Ha di certo un gran fisico, e può sfruttare i suoi 213 centimetri sotto canestro, ma si è dimostrato pericoloso anche dalla distanza. È un giocatore su cui i Kings fondano la ricostruzione già iniziata da un paio di stagioni, e sarà pronto a prendere il posto di Miller nel caso in cui questi dovesse partire. Appuntamento alla prossima puntata per parlare di altri rookie e altre facce nuove in questa stagione appena iniziata.




Parole chiave: Basket , NBA , Marc Gasol , rookie , derrick rose , demarcus nelson , spencer hawes




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Alice Cup
JOIN THE GAME ALICE CUP, LA FINALE A JESOLO
Nella splendida cornice di Jesolo (Ve) si è svolta la Fase Finale di Join the Game - Alice Cup

Basket
QUARTI PLAYOFF, E’ TEMPO DI GARA #3 AL PALAVERDE
BENETTON BASKET – LA FORTEZZA, SABATO 23 ORE 20.30

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
AIR AVELLINO
Tutti i club