Sito Basket
 

Tisettanta Cantù-Upim Bologna 89-88
Tap-in di Brown e al supplementare vince Cantù.

Pubblicato da: Federico Casarico on 6th April 2008

cantu
foto legabasket, ciamillo-castoria
A 4 giornate dal termine, e con la classifica così corta, quella tra Tisettanta e Upim assume i connotati di uno spareggio per l’accesso alla seconda fase. Incontro facilmente pronosticabile come equilibrato ed ostico, dove nessuno è deciso a concedere nemmeno un millimetro all’avversario. Canturino al completo differentemente dalla Effe che si presenta priva di Torres e Thomas, ma con il rientrante Nelson a dare una mano sotto le plance a Bagaric.


In campo per la prima palla a due si presentano Wood, Firch, Brown, Tourè e Francis per Cantù, mentre dalla parte opposta l’ex Lamma guida Forte, Janicenoks, Mancinelli e Bagaric.
Pronti via ed è subito Mancinelli, chiamato a disputare una buona gara dopo il disastro contro Roma, mette a segno 5 punti permettendo a Bologna di cacciare avanti la testa e di tenerla per buona parte del match. Cantù non riesce a trovare il bandolo della matassa, aggrappandosi alle giocate dei singoli, difendendo però veramente male, permettendo a Bologna di segnare 31 punti nei primi 10 minuti, segnandone 18. (18-31)
Anche il secondo quarto segue l’inerzia del primo, dove Mancinelli semina il panico nella difesa canturina, scaricando più volte sugli esterni, trovando quasi sistematicamente la tripla. Fino a metà secondo quarto Cantù rimane a 13/14 punti di svantaggio, ma che suoni la sirena di metà, il mini-break di 7 punti orchestrato da Fitch e Tourè ricuce lo strappo a -6 per il 43-49 di metà partita.
L’avvio di terzo quarto ricorda quello di inizio partita, con due triple (Lamma e Mancinelli) che complicano le cose a Cantù, che da parte sua, non dà mai l’impressione di riuscire ad agganciare l’avversario. Bastano però 3 minuti di difesa un pò più aggressiva e di attacco un pò più ragionato a riportare sotto Cantù e l’aggancio (con sorpasso) arriva grazie ad un’entrata di Wood (58-57). Il terzo quarto finisce con i padroni di casa sotto di sole due lunghezze (60-62) così che ci si trova ad assistere ad una nuova partita.
Nell’ultimo quarto nessuna delle due squadre esprime una pallacanestro decente, con i play canturini (Wood e Fitch) che negli ultimi 5 minuti smettono di giocare con la squadra cercando soluzioni personali che però non portano a nulla. Per fortuna di Dalmonte la difesa tiene bene e quando Wood ruba palla a Jenkins a 15 secondi dalla fine, dopo che nell’ultimo minuto sia Janicenocks che Mazzarino fanno 2/2 ai liberi, mantenendo la partita in parità (79-79), Cantù ha la palla per la vittoria, ma la mala-gestione del folletto canturino si produce in un nulla di fatto che manda entrambe le compagini al supplementare.
L’equilibrio espresso nell’ultimo quarto, si riflette anche nei 5 minuti supplementari, con errori da entrambe le parti, più per paura di perdere che per voglia di vincere. Francis si trova più volte in lunetta segnando 5 liberi su sei ma i canestri di Mancinelli (tra cui un notevole gancio) tengono a galla Bologna, portandola a pochi secondi dalla fine in vantaggio di un punto. L’ultima chance l’ha in mano Wood, che cerca un gioco a due con Francis, ma il tiro del centro canturino rimbalza sul ferro prima di capitare in mano a Brown che riesce ad appoggiare in tap-in subendo anche fallo, facendo esplodere il Pianella in un grido di gioia con 1 secondo e 59 da giocare. La gita in lunetta del nazionale canadese non è altro che il preludio alla festa finale, perchè il numero7 bianco-blù sbaglia volontariamente prendendo il ferro, e Bagaric non ha il tempo di fare alcunchè nonostante riesca a prendere il rimbalzo.
Se in principio si diceva che chi avesse vinto si ritrovava con un piede nei play-off, ora bisogna dire che Cantù si trova con una bella chance in mano. La partita è stata in bilico fino alla fine, e come ha vinto Cantù poteva vincere anche la Upim, colpevole di non aver chiuso la porta quando si trovava avanti di 14 lunghezze. Più che l’assenza di Thomas quella che è pesata è stata quella di Torres. Nonostante la vittoria però, in casa canturina c’è sicuramente da rivedere la difesa (a tratti imbarazzante) e la gestione del gioco da parte del duo Wood-Fitch oggi troppo “veneziani”.
In casa dell’aquila, amore e odio per Jenkins, capace di grandi giocate alternati a sciocchezze magistrali.

MVP Stefano Mancinelli. Il 32 di valutazione spiega solamente in parte l’importanza che ha questo giocatore all’interno della squadra. Partita veramente da leader, giocando 43 dei 45 minuti totali, segnando in qualsiasi modo da tutte le zone del campo.

Quintetto ideale: Wood, Forte, Brown, Mancinelli, Francis.





Parole chiave: Basket , Legabasket , Tisettanta , Cantù , Bologna , 2007-08 , UPIM , cronache legabasket 2007-08 , aprile 2008 , 6 aprile 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

NBA. Le cento migliori azioni

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Montepaschi Siena
Tutti i club