Sito Basket
 

Upea Capo d'Orlando-Bipop Reggio Emilia 76-71
Orlandina salva, Reggio in A2

Pubblicato da: Sergio Librizzi on 14th May 2007

CAPO D'ORLANDO.E’ stato tutto molto più faticoso del previsto, e in tanti speravano di poter raggiungere la salvezza con qualche giornata di anticipo, magari puntando ancora su per raggiungere i gradini più alti della classifica. Le Final Eight di Coppa Italia non sono arrivate, i playoff così tanto sperati alla fine del girone di andata neanche, ma l’obiettivo più importante, quello prefissato ad inizio stagione da dirigenza, allenatore e squadra, è stato raggiunto.


E’ stata una stagione piena di alti e bassi: inizio scoppiettante, con 4 vittore su 5 gare, grandi soddisfazioni battendo qualche grande, poi delusione per la mancata qualificazione; nel girone di ritorno, subito dopo la vittoria di Avellino, si è avvertito che qualcosa non filava liscio, ma le due vittorie casalinghe con Teramo e Virtus Bologna avevano fatto ben sperare in un obiettivo ben diverso dalla salvezza. Dopo 7 sconfitte di fila, che avvicinano terribilmente le squadre che fino a quel momento erano parecchio distanti, la vittoria “liberatrice” con Treviso, e dopo ancora nulla fino alla gara di oggi. In tanti avevano preventivato un finale del genere ad inizio anno, in pochi al giro di boa. Un poco di delusione rimane, ma deve essere comunque colmata dalla gioia di rimanere ancora per un anno nell’olimpo del basket. Come è ben noto, in Sicilia l’unica squadra a giocare in un campionato così prestigioso è l’Upea, dopo che lo scorso anno Trapani è retrocessa dalla Legadue alla B d’Eccellenza, e quindi mantenere salda questa realtà risulta ancora più impegnativo. Vince ancora una volta l’impegno costante e la fiducia del Presidente Enzo Sindoni verso l’allenatore Giovanni Perdichizzi, che dopo un avvio splendido caratterizzato da diverse vittorie, ha passato un periodo molto complicato essendo anche criticato da una parte della tifoseria.


Andando alla partita invece, il pubblico di Capo d’Orlando ha risposto benissimo al richiamo del Presidente: il palazzetto pieno e anche una trentina di tifosi ospiti ad incitare la propria squadra. La tensione si sente già dal riscaldamento dei giocatori, mentre durante la partita ogni azione di Reggio Emilia viene coperta da fischi e da trombette assordanti per deconcentrare gli avversari.
Perdichizzi decide di lasciar fuori McFagdon, quindi vengono convocati i 3 comunitari. In quintetto parte Busca al posto di Mokongo, accompagnato da Young, Tourè, Wells e Francis.
Per Reggio Emilia giocano Lamma, Baxter, Minard, Ress e Beard, rimane fuori come al solito Flores che parte dalla panchina. I primi 5’ le due squadre hanno difficoltà a segnare: i molti errori al tiro però, premiano gli ospiti che catturano già 6 rimbalzi offensivi. Lamma commette 3 falli in 5 minuti ed esce fuori dalla partita per un po’, sostituito da Marco Carra. Anche Busca ha un po’ di difficoltà a scrollarsi la tensione di dosso, quindi Mokongo fa il suo esordio e serve subito 3 assist importanti che mandano il risultato sul 23-16.



Young prende un po’ di respiro, e il giovane Fevola si fa trovare pronto andando a difendere sul neoentrato Flores. Il vantaggio non si assottiglia, e l’Upea tenta l’allungo per avere un buon distacco in vista della pausa lunga: Young rientra in campo e chiude i primi due quarti con 14 punti, mentre Tourè ha già 9 punti e 6 rimbalzi. E siamo sul 38-27.
Nella ripresa ha più spazio il greco Gioulekas, mentre Mokongo commette il 4° fallo e deve sedersi per lasciare il posto a Leo Busca; sotto canestro continuano ad alternarsi Francis e Rush, con il primo che gioca comunque di più dopo che ha cominciato a prendere confidenza con il campionato. Nel frattempo arrivano i parziali dagli altri campi, che vedono Avellino sotto di oltre 20 punti in casa con Biella, e Teramo che gioca punto a punto con Montegranaro.
Il pubblico continua a farsi sentire e a sostenere la squadra, nonostante ormai la partita in Irpinia fosse già andata: conquistare la salvezza con una vittoria sul campo infatti, renderebbe ovviamente più dolce il raggiungimento dell’obiettivo. I reggiani ci credono ancora, ma l’Upea non ne vuole sapere di mollare, e trascinata ancora da Tourè(15 punti, 5/16 al tiro, 12 rimbalzi) e Young(22 punti, 8/17 al tiro), si trova avanti di 9 lunghezze con soli 4 minuti da giocare.


La Bipop le prova tutte, confidando magari in qualche regalino dei padroni di casa: la partita finisce invece 76-71, con l’Upea che trionfa e si salva, e con la squadra di Menetti che lascia questo campionato e retrocede in Legadue, nonostante la sconfitta di Avellino che può vantare il vantaggio nello scontro diretto. Teramo vince comunque e rimane nella massima serie sconfiggendo la Premiata Montegranaro, che così viene esclusa dalla griglia playoff. Gli scontri che alla fine daranno la squadra Campione d’Italia saranno dunque: Siena – Cantù; Milano – Varese; Virtus-Biella e Roma – Napoli.
Un arrivederci alla prossima stagione di Serie A.





Parole chiave: News , Basket , Legabasket , Bipop Carire , Reggio Emilia , Ricky Minard , Davide Lamma , Upea , Herve Toure , Jayson Wells , Alvin Young , Capo d'Orlando , Jimmy Baxter , cronache legabasket , 2006-2007 , maggio 2007 , 14 maggio 2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Airone Team
Tutti i club