Sito Basket
 

 
VidiVici Bologna-Air Avellino 99-98
Che paura, ma il cuore bianconero salva il secondo posto

Pubblicato da: Matteo Scannavini on 6th May 2007

BOLOGNA.Non ci ha capito niente nessuno. Non ci ha capito niente Avellino certamente, che dopo aver fatto la partita, gagliarda come coach Boniciolli aveva predicato, per 43’ si è ritrovata a dover tornare a casa con le pive nel sacco. Non ci hanno capito niente gli arbitri, rei di troppa fiscalità in alcuni frangenti e di troppo poca in altri. E, in generale, non ci ha capito niente l’ambiente Virtus, sia i giocatori, trovatisi dalle stalle alle stelle nel giro di pochi secondi ed un paio di tiri, sia i tifosi, che solo in pochi credevano ancora al ribaltone dal –9 (93-82) a poco più di due giri di lancette dalla fine.


Best
Best (da virtus.it)
E dire che i bianconeri erano partiti forte, con Drejer ad attaccare il canestro in entrata (chi gli fa un disegno ricordandogli di farlo più spesso?) e Blizzard magistrale da fuori. 21-10 e già qualcuno poteva iniziare a sentirsi tranquillo. Ma la Air di questi tempi è una squadra da prima classe e piazza immediatamente un contro-break, basandosi sui suoi gioielli, quali Radulovic e Curry e anche ad un percorso netto di Strong da 3 che riporta a contatto e poi permette il sorpasso nella seconda frazione. Dall’altra parte miriadi di playmaker si susseguono in campo, ma il gioco fatica a defluire e se Vukcevic ha il mirino parzialmente storto, Giovannoni lo segue, mentre Ilievski fa ancora peggio (0/7 al thè) con Blizzard a indicare la via.


I coloured irpini banchettano (Jamison e Zimmermann sugli scudi) mentre anche i lunghi bianconeri sembrano chiedersi “Quando finisce?” tanto da ritardare di 3 minuti il ritorno in campo dopo l’intervallo, dove Markovski si sarà fatto sentire (38-46 al 20’).
Le ostilità riprendono e allora sono gli uomini in grigio a mettersi per le loro, comminando falli su falli ai padroni di casa, mal capitalizzati dagli avversari, che addirittura si fanno recuperare ma mai sorpassare da una Virtus che spreca quello che sprecano gli altri. Un paio di triple venute fuori dal nulla o quasi (splendida però quella di Blizzard) riportano ad un più confortante 57-60 all’ultima (normalmente) pausa, con Best e Blizzard stesso però inflazionati da problemi di falli.



Con orgoglio allora la Vnera dà timidi segnali di ripresa, perfezionando il sorpasso al 35’, grazie ad una rubata di Blizzard e alcune discrete giocate di Best per mettere in ritmo Giovannoni. Ma a quel punto i padroni di casa perdono Generale (5°fallo), Cecchino (4°fallo) e la marcatura di Curry, che mantiene la situazione sui binari giusti per un finale al cardiopalma, dove la lotteria dei tiri liberi decide che, dopo un disperato tentativo dell’ottimo Petrov, 40’ non siano abbastanza.
Il popolo del Palamalaguti allora ci crede, viste anche le assenze di Zimmermann( fuori per falli) e Jamison (infortunio, esami nei prossimi giorni) per la squadra biancoverde. Ma i lupi sfoderano gli artigli e, a fronte di errori di Ilievski, Michelori e Drejer, si portano ad un terrificante +9 che se non uccide poco ci manca.



Blizzard
Blizzard (da virtus.it)
Boniciolli comincia ad assaporare l’impresa così come i suoi giocatori ma è proprio questa sicurezza a far succedere l’impensabile. Curry continua ad essere l’unico terminale (32 alla fine per lui) mentre di là Di bella, Ilievski e Michelori riscattano una partita opaca riportando i propri colori a contatto, con 10 punti in un amen. 35” al termine e Petrov resta glaciale dalla lunetta (97-98, ultimo vantaggio ospite). La Virtus attacca e si incarta, si lotta da ambo le parti, con Michelori che riesce a strappare una palla contesa che per il possesso alternato rimane in mano bianconera. Lo stesso Michelori si riscatta, segnando da sotto il definitivo vantaggio, che i due pali dalla lunetta di Dorkofikis (fallo di Ilievski) a 1” dal termine, consegnano definitivamente ai posteri.
Ora la Virtus, non bella ma certamente ricca di carattere, dovrà affrontare la trasferta di Teramo e lo scontro casalingo con Varese, sperando di tuffarsi nella post season da seconda del seeding. L’obbiettivo è alla portata dei ragazzi di coach Markovski, ancora alla ricerca di un lungo, ma al Palascapriano carico come una molla servirà più del cuore per ottenere i 2 punti.
Per Avellino invece solo il risultato brucia. Brucia per aver gettato via un altro scalpo di una grande squadra dopo il sacco di Milano, ma soprattutto per aver perso l’occasione di conquistarsi la salvezza aritmetica, che dovrà arrivare da una delle prossime due partite, a Roma e con Biella davanti al pubblico amico, per una squadra che assolutamente non merita la serie A2.





Parole chiave: Air , News , Basket , Legabasket , Avellino , Ramel Curry , Danny Strong , Vlado Ilievski , Virtus Bologna , VidiVici , Brett Blizzard , Guilherme Giovannoni , cronache legabasket , 2006-2007 , Derrick Zimmermann , maggio 2007 , 6 maggio 2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Eurolega
BENETTON BASKET IN LETTONIA
Iniziata all\'alba l\'avventura europea

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
mizzica
Tutti i club