Sito Basket
 

 
Capo d'Orlando batte Teramo 96-76
Ottima la prova di Pozzecco

Pubblicato da: Sergio Librizzi on 12nd November 2007

CAPO D'ORLANDO.In una triste giornata nel mondo dello sport, segnata dalla morte del tifoso laziale Gabriele Sandri in un autogrill di Arezzo, continuano ugualmente le grandi emozioni per la Pierrel Capo d’orlando, protagonista ieri sera di una grandissima prestazione corale contro la Siviglia Wear Teramo: dopo la deludente trasferta di Avellino infatti, i paladini si sono mostrati pronti e molto concentrati a ritrovare la strada della vittoria che adesso permette sempre più di poter guardare in alto e puntare ad obiettivi ben più ambiti della “semplice” salvezza.
Alla vigilia della partita erano parecchie le preoccupazioni per i teramani: diversi i giocatori infortunati o acciaccati durante l’ultimo turno di campionato o nello svolgimento degli allenamenti nell’ultima settimana. Non parte infatti il giovane play che tanto bene sta facendo in questo inizio di stagione Giuseppe Poeta, mentre è presente regolarmente l’attuale miglior marcatore del campionato Clay Tucker, che sarà protagonista di un’interessantissima sfida contro Drake Diener, il temibile tiratore orlandino.



Teramo è una delle grandi sorprese del campionato: 10 punti in 8 partite, seconda solo alla Montepaschi Siena, la quale continua in maniera impressionante a vincere con facilità contro tutte le avversarie. Il punto di forza della squadra, come detto in precedenza, sta nella guardia americana Tucker, che fa coppia con Powell, ala con tante buone caratteristiche offensive; sottocanestro tanta esperienza portata da Brown, uno dei migliori lunghi delle ultime due stagioni, e dal georgiano Tskitishvili, che fa il suo ritorno in Italia dopo l’esperienza a Treviso che lo aveva lanciato nel 2002 nel mondo dell’Nba, dove poi fu scelto al draft in quinta posizione dai Denver Nuggets. In mancanza di Poeta quindi, il play titolare sarà Marco Carra, che insieme a Lulli e Yango è un tassello importante per le rotazioni di coach Bianchi.


Fabi
Fabi (da orlandino.it)
Già dall’inizio della gara però, cominciata e finita senza l’apporto del tifo ultras in protesta contro le forze dell’ordine per il colpo di pistola di un poliziotto che ha procurato la morte del sopraccitato Gabriele Sandri, non c’è storia: la Pierrel ha il pieno controllo con Slay che tira quasi perfettamente e Pozzecco che, cercando di cancellare la deludente prestazione di Avellino, detta i ritmi servendo alla fine ben 9 assist. Diener è sempre di più il mattatore: prende tiri con intelligenza e responsabilità e regge benissimo il confronto contro il suo diretto rivale Tucker, che soffre nettamente la sua pressione in difesa e tira molto male(totalizzando alla fine un rivedibile 5/17 al tiro). Teramo paga proprio quest’ossessiva centralità nelle azioni offensive: la palla và sempre nelle sue mani e spesso parte un tiro senza che viene impostato uno schema. Ciò si nota anche dalla selezione dei tiri presi da Brown: lo 0/2 da due, e il 3/4 da tre dimostra come si sia creduto poco nell’uno contro uno dell’americano e si sia affidata troppa responsabilità a Tucker che però era decisamente in giornata “no”. Segnali confortanti invece arrivano da Tskitishvili, spesso partecipe anche ai contropiedi dove ha chiuso 2 volte con una schiacciata: la non lontana possibilità di poter giocare anche sul perimetro fa di lui un giocatore molto pericoloso su tutti i lati del campo.


Gioca molto più tranquillamente invece la Pierrel: Slay è quasi impeccabile al tiro(10/12 da due) soprattutto nell’arresto e tiro micidiale dalla media distanza; Diener chiude con 18 punti portando la sua solita e fondamentale tegola alla squadra, così come Wallace(8/10 da due) autentico lottatore e sempre presente nei momenti decisivi. Anche i lunghi fanno il loro grande lavoro: Wojcik questa volta parte da titolare, premiato anche per la convincente performance in Campania, ripaga la fiducia del coach con 10 punti e con una solida difesa sui lunghi avversari; anche Howell in questa partita sembra tornato quel giocatore devastante di 3 stagioni fa: rimbalzi, schiacciate e tanta presenza fanno di lui un uomo indispensabile.


Diener
Diener (da orlandino.it)
E poi Pozzecco. Su di lui c’è molto da dire: si sacrifica per la squadra, prende i tiri con il giusto di criterio di scelta e certe volte esagera, specie quando vuole esaltare il pubblico con le sue giocate da vera mosca atomica. I 9 assist, come detto prima, sono però la dimostrazione di quanto serva lui l’esperienza, per lo spogliatoio e per l’entusiasmo che trasmette ai compagni. Sacchetti a volte si dispera per qualche giocata trasformata poi in una palla persa, ma anche lui sa benissimo che gran parte degli equilibri dipendono proprio dall’esperto play italiano.
Bianchi quindi può solo lasciar terminare la gara e inchinarsi di fronte ad un team sempre più solido e stabile, che farà quest’anno tesoro delle partite giocate in casa e tenterà di compiere altre imprese come quelle di Napoli e Milano che possano innanzi tutto assicurare la salvezza, e poi ciò che arriverà in più sarà tanto di guadagnato.
Il campionato nel frattempo continua a riservare risultati inaspettati e sorprese domenica dopo domenica: le “piccole”, ancora una volta, comandano la zona medio-alta della classifica, dove attualmente solo la Montepaschi Siena e la Lottomatica Roma possono ritenersi soddisfatte per ciò che è stato svolto sino ad ora. Rimangono ancora a guardare dal basso compagini blasonate come Varese, Treviso, Napoli, Bologna e Milano.





Parole chiave: Basket , Legabasket , Teramo , Siviglia Wear , Capo d'Orlando , 2007-08 , pierrel , cronache legabasket 2007-08 , novembre 2007 , 12 novembre 2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Filips Raptors
Tutti i club