Sito Basket
 

Solsonica Rieti-Montepaschi Siena 75-76
Hurd sbaglia il tiro della vittoria

Pubblicato da: Stefano Mariantoni on 16th March 2008

RIETI. La capolista deve sudare fino all’ultimo secondo per avere la meglio di una grande Solsonica. Finisce 76-75 per Siena, che non aveva mai espugnato il parquet reatino in serie A, in una sfida che torna a Rieti 17 anni dopo e fa volare a quota 50 l’irraggiungibile Mens Sana. I campioni d’Italia, nonostante le assenze di Mc Intyre, Kaukenas, Lavrinovic, hanno tirato fuori una prestazione di altissimo livello, soprattutto nelle fasi centrali della partita, sospinti da un grande contributo di Ilievski e Romero.


Primo tempo...
Rieti (26 punti) paga una serata un po’ al di sotto delle aspettative nel tiro da fuori (30%) e il minor peso a rimbalzo (39-30 per gli ospiti) ma riscatta comunque con la solita alta intensità (16 i recuperi) la debacle dell’andata, non abbandonando del tutto le velleità per una post-season che resta un obiettivo raggiungibile.

I quarto: Siena schiera in quintetto Sato, Ilievski, Ress, Eze e Thorton. Difese a uomo. Rieti parte forte con gli uno contro uno di Gigena e Prato e difende con grande intensità. C’è la tripla di Ilievski a spezzare il ritmo della Solsonica, che con tre liberi di Gigena è 9-5 al 4’. Eze accorcia ma Prato è in stato di grazia e i padroni di casa riallungano 12-7. C’è molto di Ilievski (già 8 i suoi punti) nelle risposte senesi ad un attacco reatino praticamente perfetto: Hurd segna con fallo e gioco da 3 punti per il nuovo +5: 15-10 al 5’. Ma la Solsonica non può concedersi distrazioni in difesa: Ress e Romero vanno a referto e la Mens Sana resta incollata. Diener entra in campo. Gigena da tre ed è più 6: 20-14. Ilievski intanto è già in doppia cifra: 20-16. 23-16 con Prato che segna ancora da 3 (per lui 10 punti e nessun errore al tiro). Rieti paga caro il fallo antisportivo di Bonora sul contropiede di Ilievski e la tripla di Thornton. Sfuma così buona parte del vantaggio: 23-21 al 9’. Bonora, colpisce da due e Diener chiude il primo parziale sul 25-24. Rieti ha giocato meglio ma ha un vantaggio risicato. Finley, come spesso accade nei suoi primi quarti, è apparso fuori dal match, soffrendo la marcatura di Sato.
II quarto: Smith schiaccia e riporta la Solsonica a +3. Poi il black out di Rieti: palle perse a ripetizione e una maggiore qualità offensiva degli ospiti consentono a Romero di riportare in vantaggio Siena con due liberi e tre penetrazioni. Per il 27-32 al 13’. Finley segna il suo primo canestro ma la capolista resta a + 5 con Eze. Ancora il play reatino a segno dopo uno slalom ma Sato con due conclusioni pesanti e Diener trascinano al +11 Siena: 31-42 al 16’. Rieti paga la minore efficacia difensiva delle sue guardie (Videnov e Smith) rispetto a quanto erano riusciti a fare Prato e Gigena nei primi 10’: i campioni d’Italia hanno preso le misure. Così la circolazione di palla e la superiorità nel tiro da tre fanno girare la partita. Il parziale è di 18-6 per i toscani. Dopo il time out Gigena segna la tripla del -8 ma ci pensa Stonerook ad annullare un minibreak reatino e la Solsonica chiude sotto di 11 il parziale.


Romero
Romero (da menssanabasket.it)
Secondo tempo...
Lardo ripropone la coppia argentina Prato e Gigena in quintetto. Chiede una difesa più aggressiva e la ottiene. Patricio realizza il canestro del -9, per lui assist, recuperi. Rieti torna due volte fino a -7 (55-62 al 28’), nonostante un Ilievski che si conferma immarcabile e continua a colpire dall’arco (15 punti il suo bottino) trascinando i suoi fino al massimo vantaggio di +14 . La partita è una continua rincorsa per la Solsonica che alterna buone cose davanti (anche con Smith) a distrazioni palesi in difesa. Finley però si ricorda di essere capocannoniere del torneo: segna da 3 poi ruba palla per la schiacciata del -4 (62-66 al 29’). Un incisivo Romero regala il + 6 prima della sirena.
IV quarto: la Solsonica ci crede, ma per centrare l’impresa deve migliorare le sue percentuali al tiro da tre. Finley è schierato in posizione di guardia. Per due minuti e mezzo hanno la meglio le difese. Nessun canestro fino all’1/2 di Prato dalla lunetta per il -5. Thornton continua a sparare a salvo e Finley ruba ancora palla e si invola in contropiede per il -3: 65-68 al 34’. La tripla di Gigena vale il pareggio al 36’, ma si sblocca anche Siena con Stonerook da fuori ed è di nuovo a +3: 68-71. Si continua a segnare con il contagocce. Ilievski sbaglia, ed è una notizia, da tre, a 3’ dalla fine. Adesso Rieti chiude bene gli spazi agli attacchi senesi, che evidentemente accusano un po’ di fatica. L’1/2 di Eze vale il +4 Siena. Ma Mario Gigena segna ancora da tre (18 punti per lui) dopo un grande rimbalzo offensivo di Helliwell. Hurd dalla lunetta a 61 secondi dalla fine segna il di sorpasso di Rieti. 73-72. Sul ribaltamento Sato fa 2/2 dalla lunetta e riporta avanti i campioni d’Italia. Fallo di Prato su Iliewski ed è +3 Siena a 19” dalla fine. Time out. Fallo su Finley e 2/2. Poi Rieti riesce a rubare palla sulla rimessa. Hurd ha in mano il pallone che vale una storica vittoria. Gestione poco luicida del possesso. La parabola, sporcata da un contatto (Lardo chiederà a gran voce il fallo) non prende neanche il ferro.
Finisce così, con la Solsonica che esce comunque tra gli applausi del suo pubblico.
Le parole dei due tecnici:
Lino Lardo: “Volevamo questa partita: questi due punti potevano valere doppio. E’ stato bello tener testa ai campioni d’Italia. Pensavamo che la loro squadra potesse subire cali di rendimento, risentendo dell’impegno di Atene, ma nel secondo quarto hanno mosso bene la palla tirando in modo perfetto. Quando le loro medie sono scese siamo tornati anche grazie ad una grande difesa. Ci è mancata un po’ di fortuna alla fine, ma è stata comunque una giornata molto positiva. Siamo arrivati a un passo da un grandissimo risultato. Ora pensiamo a Napoli”.
Simone Pianigiani: “Partita avvincente. Devo congratularmi con i miei giocatori perché non era facile vincere con questa Rieti: una squadra capace di aggredirci e di mettere in campo diversi accorgimenti tattici per noi fastidiosi. Abbiamo avuto poco tempo per preparare la partita. Ottimo è stato il nostro secondo quarto, in cui abbiamo costruito un vantaggio che ci ha permesso di reggere in un finale in cui avevamo finito la benzina. Il fatto di isolare Finley grazie a Sato ci ha permesso di limitare un giocatore che temevamo molto”.

SOLSONICA: Hurd 9 (2/3, 0/3), Bonora 2 (1/1), Smith 9 (4/8, 0/6), Finley 18 (5/8, 2/7), Helliwell 2 (1/2), Prato 17 (3/5, 3/6), Videnov, Rizzo n.e., Gigena 18 (1/2, 4/7), Ingles n.e., Mian (0/1 da 3), Gomez n.e.. All. Lardo
MONTE PASCHI: Ilievski 20 (1/4, 4/5), Crotta n.e., Eze 6 (2/5 da 2), Carraretto 2 (1/1, 0/1), Sato 10 (1/5, 2/4), Thornton 3 (0/3, 1/6), Ress 4 (2/2, 0/2), Diener 7 (2/3, 1/4), Romero 16 (4/5 da 2), Stonerook 8 (0/1, 2/4), Berti n.e.. All. Pianegiani
Arbitri:Facchini, Taurino, Filippini
Note: parziali 25-24; 37-48; 62-68. Tiri da 3: Rieti 9/30, Siena 10/26; tiri da 2: Rieti 17/30, Siena 13/29; liberi: Rieti 14/18, Siena 29/25; rimbalzi: Rieti 30 (10 offensivi), Siena 39 (15 offensivi). Palle perse: Rieti 10, Siena 16.





Parole chiave: News , Basket , Legabasket , Montepaschi , Siena , Rieti , 2007-08 , Solsonica , cronache legabasket 2007-08 , marzo 2008 , 16 marzo 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
SEMIFINALI PLAY-OFF MONTEPASCHI - BENETTON BASKET
La gara 3# si svolgerà a Siena questa sera alle 20.30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Independent 3 Up 3 Down Windbreaker

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
PALL.VICOEQUENSE
Tutti i club