Sito Basket
 

 
Fastweb Casale-Prima Veroli 91-78
Dean mattatore della gara, Veroli battuta. All'interno le pagelle

Pubblicato da: Nicola Rustichelli on 4th February 2008

Casale.«Partita gettata al vento a causa di tre minuti di ordinaria, anzi straordinaria follia». Parole e musica di Luigi Gresta, coach della Prima Veroli. I minuti incriminati sono invece quelli dal 22° al 25° in cui i giallorossi, sempre secondo l’allenatore, hanno preso una serie di tiri improbabili, mentre la Fastweb allungava fino a + 14. « La sconfitta sul campo di Casale ci può stare. Quello che dispiace - rimarca Gresta, subentrato a stagione in corso a coach Franco Gramenzi - è il fatto di giocare bene per 37 minuti e poi gettare alle ortiche la partita per delle scelte sbagliate. Purtroppo non è la prima volta che capita ed è un peccato perché nel primo tempo la nostra strategia difensiva aveva funzionato bene. Un po’ meno nel secondo quando non siamo riusciti a creare le spaziature per un tiro comodo dalla lunga distanza».
In effetti la Prima Veroli vista a sul parquet del PalaFerraris di Casale ha disputato un grande primo tempo, nonostante un attacco decisamente monotematico, affidato all’esperienza ed ai chili sotto le plance di Tyrone Grant e alle giocate della guardia Keith Carter. Molti i palloni in area pitturata, pochissimi i tiri dall’arco dei 6,25, dieci, di cui solo due a segno.
Dopo due quarti di gioco condotti sul filo dell’equilibrio, con i frosinati aggrappati al match grazie a percentuali realizzative che si attestavano intorno al 67%, al rientro dopo la pausa lunga i padroni di casa della Fastweb stringevano le maglie difensive affidandosi alle ripartenze di un ispiratissimo Taquan Dean che in meno di 90 secondi piazzava 8 dei suoi 32 punti totali spaccando in due il match.
«La nostra è stata una partita positiva, di grande energia fisica e durezza mentale - sottolinea l’allenatore casalese Marco Crespi - Nella seconda metà della gara abbiamo prestato più attenzione migliorando nel computo delle palle perse/recuperate (+9 per la Fastweb, ndr). In più è stata decisiva la difesa sul loro isolamento sotto canestro e sul pick and roll». «Soprattutto, rispetto ad altre prestazioni, la squadra è stata brava a reagire in maniera positiva ai tentativi di rientro della Prima Veroli che si è portata anche a meno 7 - prosegue Crespi - I problemi di falli dei nostri lunghi, in particolar modo Volcic, hanno permesso un maggior minutaggio di Emanuele Rossi e Marco Tagliabue che si sono ben comportati».
Riguardo al mattatore della gara, Taquan Dean, il coach della Junior spende parole d’elogio per la tranquillità che emerge dal suo gioco raccontando un retroscena: «Durante la pausa natalizia del campionato io e il direttore sportivo Gianluca Petronio abbiamo avuto un confronto costruttivo con Taquan per stabilire gli obiettivi e definire aree di responsabilità. Mi sembra che il suo rendimento nell’ultimo periodo sia in evidente crescita».
Chi invece non stupisce più è la “cavalletta” Otis George che scolpisce l’ennesima doppia doppia di stagione con 18 punti e 11 rimbalzi, arricchiti da 6 falli subiti, 3 palloni recuperati e 1 assist.
Sua la tripla che, nel momento di maggior sforzo della Prima Veroli per rientrare a contatto, ricaccia gli ospiti a -10 ad inizio dell’ultima frazione. Gioulekas, Rossetti, Grant e il play Marco Rossi (uscito zoppicante dopo un contatto con George) ci provano fino all’ultimo prima di sventolare bandiera bianca.
La Fastweb chiude 91-78 con Bernd Volcic, ancora con la maschera di protezione alla zigomo, che esce per falli, applaudito dal pubblico di casa. L’ultimo acuto è della coppia Rossi-Tagliabue, assist e canestro della staffa.
Proprio Emanuele Rossi, romano, commenta la sua convincente partita chiusa con 5 rimbalzi, 3 falli subiti e l’assist finale per il compagno. «Mi sono fatto trovare pronto e mi sembra di aver avuto un buon impatto sulla gara. Il canestro non arriva? In effetti lo sto… partorendo! Spero non ci vogliano nove mesi - sorride Rossi - Per noi era importante vincere e non ripetere gli errori commessi nella gara interna persa contro Livorno».
«Adesso ci aspetta un’altra gara importante - conclude il pivot rossoblu - contro la Pepsi Caserta che è considerata da molti la squadra più forte del campionato. Dovremo lavorare ancor di più in settimana per farci trovare pronti sul campo ed essere molto bravi in difesa. In più contiamo molto sull’apporto del nostro pubblico».
In effetti quello con i casertani si annuncia come il big match della prossima settimana con la Pepsi in striscia positiva da tre gare ed in piena rimonta su Ferrara, Sassari e Soresina.



furl
foto legadue, ciamillo-castoria, furlan
Cristiano Fazzi 6: Partita ordinata del capitano, senza forzare, senza stupire.
Taquan Dean 8,5: Clamorosa prestazione soprattutto per quanto riguarda la tranquillità e la lucidità nella selezione dei tiri. 32 punti con soli 14 tentativi e 8 falli subiti a dimostrazione di una gara dominata in lungo e in largo.
Donte Mathis 6: Molti minuti in cabina di regia senza particolari acuti. Una sufficienza di stima.
Otis George 7,5: Ormai ha abituato tutti alla classica doppia doppia. Contro i verolesi anche 3 bombe su 6 tentativi. E coach Crespi dice che può ancora migliorare…
Matteo Formenti 6: Partenza a razzo con 8 punti a referto e l’impressione che possa spaccare il mondo. Si spegne alla distanza.
Simone Pierich 5: In fase abulica dall’inizio del campionato. Non segna e, cosa più grave, comincia a rifiutare i tiri dalla sua mattonella per timore di sbagliare. E’ un signor tiratore, tornerà.
Bernd Volcic 6,5: Il pivot austriaco, ancora in versione “uomo mascherato”, paga l’inizio gara contro il solido Tyrone Grant. Dopo un lungo riposo in panchina torna sul parquet mettendo punti e battendosi con carattere. Esce per 5 falli.
Emanuele Rossi 6,5: Causa falli dei lunghi rossoblu torna ad avere un buon minutaggio. Salta, sbaglia, riconquista rimbalzi e urla di rabbia. Il pubblico gradisce.
Marco Tagliabue 6: A volte pasticcia e si dimentica l’avversario in marcatura. Comunque due tiri e quattro punti. Visto di peggio.
Alessandro Garofalo sv

Coach Marco Crespi 7: Gestisce bene l’emergenza falli di Volcic mettendo in campo quattro esterni più George. Nel terzo quarto rimette in campo il pivot austriaco e organizza una difesa feroce che chiude gli spazi in area pitturata raddoppiando sui lunghi. Le ripartenze e i canestri di Taquan Dean fanno il resto.





Parole chiave: Basket , LegaDue , Casale , Fastweb , Veroli , 2007-08 , cronache legadue 2007-08 , prima , febbraio 2008 , 4 febbraio 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Alice Cup
JOIN THE GAME ALICE CUP, LA FINALE A JESOLO
Nella splendida cornice di Jesolo (Ve) si è svolta la Fase Finale di Join the Game - Alice Cup

Basket
QUARTI PLAYOFF, E’ TEMPO DI GARA #3 AL PALAVERDE
BENETTON BASKET – LA FORTEZZA, SABATO 23 ORE 20.30

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Independent 3 Up 3 Down Windbreaker

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
La Raza Silente
Tutti i club