Sito Basket
 

 
Trenkwalder Reggio Emilia-Fastweb Casale 77-94
Fastweb, la caccia continua: quinto posto nel mirino

Pubblicato da: Nicola Rustichelli on 7th April 2008

ref
foto legadue, ciamillo-castoria, fotostudio13
Mentre a Ferrara vengono rinviati a sorpresa i festeggiamenti per la promozione in A1, a pochi chilometri di distanza, sul parquet di Reggio Emilia, va in scena il posticipo domenicale della 27° giornata che vede contrapposte Trenkwalder e Fastweb Casale. I casalesi recuperano Otis George, il pivot caraibico infortunatosi dieci giorni or sono a Montecatini, e si presentano con un quintetto composto da Fazzi, Pierich, Bell, Volcic e, appunto, George. Partenza ad inseguimento per i rossoblu allenati da coach Marco Crespi che subiscono il pressing e le ripartenze veloci dei padroni di casa che sfoggiano un Alvin Young in versione Nba. Il 13 a 2 iniziale porta infatti la firma del capitano della Trenkwalder, mentre la Fastweb si affida quasi esclusivamente al tiro dalla lunga distanza alternato a giocate personali. Passata la sfuriata iniziale, la Junior comincia a stringere le maglie difensive, complice l’ingresso in campo di Matteo Formenti e Donte Mathis al posto di Simone Pierich e capitan Cristiano Fazzi. George comincia a spadroneggiare sotto le plance e il controparziale dei piemontesi è servito: 0-14 con due triple di Formenti. Ortner, Marigney e Infante non ci stanno e i biancorossi di coach Franco Marcelletti tornano a mettere canestri a referto. Il primo quarto procede a fiammate e si chiude in perfetta parità sul 20-20.

Ad inizio della seconda frazione di gioco si rivede in campo Alvin Young, tenuto a lungo in panchina dopo lo splendido inizio. La Fastweb comunque non si spaventa e continua a macinare gioco portandosi avanti 20-26 grazie ad una bella giocata del giovane Marco Tagliabue. Purtroppo l’anello debole di Casale, soprattutto dal punto di vista difensivo, è il goriziano Simone Pierich che non riesce a tenere le penetrazioni di Marigney and company e che, dopo due falli spesi malamente e un’infrazione di passi, viene immediatamente richiamato in panchina da coach Crespi. Ne beneficia la struttura della squadra che sembra piu’ compatta. In effetti in cinque minuti di secondo quarto i punti segnati dai padroni di casa sono solamente 2. Reggio Emilia fatica a ritrovare il bandolo della matassa, mentre la Fastweb azzanna tutti i palloni, anche con il neo entrato Alessandro Garofalo. Chi continua a pasticciare è invece un irriconoscibile Pierich, in difficoltà addirittura sulle rimesse in gioco.
La Trenkwalder ringrazia e si riporta a contatto proprio nei secondi finali del periodo, limitando i danni. La sirena manda tutti negli spogliatoi sul 31-33.

Il terzo quarto si apre all’insegna del tiro a segno, con i rossoblu casalesi, ispiratissimi, a incendiare la retina con una serie di triple micidiali con Formenti e soprattutto Troy Bell, condite da un paio di entrate di Donte Mathis. Un break importante cui reagisce Paul Lester Marigney con cinque punti che tengono Reggio Emilia a distanza di un possesso. Mathis alterna punti, assists e grande regia, mentre Otis George si esalta in difesa tra stoppate e sfondamenti subiti. L’ennesima bomba di Formenti porta il vantaggio in doppia cifra: 48-58.
Ma non è finita, perché Mathis, Troy Bell e George continuano a segnare con percentuali strepitose, mentre a parte un canestro di Busca, Reggio Emilia non trova il ritmo e chiude con un fallo in attacco che scatena le proteste della panchina emiliana con conseguente fallo tecnico comminato dagli arbitri. Due liberi a segno per Formenti che sale a 20 punti in trenta minuti di gioco e canestro sulla sirena in acrobazia di George. Il tutto porta al massimo vantaggio casalese: 53-70.

Marcelletti tenta allora il tutto per tutto e la Trenkwalder inizia l’ultimo periodo con un pressing asfissiante, sostenuto da uno splendido pubblico. Reggio si affida ai suoi due americani, Young e Marigney, devastanti in contropiede, mentre la Junior ottiene i primi punti da una tripla di Simone Pierich. Il divario si assottiglia a -10.
La partita sale di tono. La Fastweb patisce l’aggressività dei biancorossi che riaprono il match con un break di 15 punti a 3. Se gli Usa dei reggiani sono l’anima della squadra, Troy Bell e Otis George non si tirano indietro e confezionano due tiri dal perimetro che rispediscono i biancorossi indietro nel punteggio. Soprattutto il canestro del +11 firmato dal nativo di Minneapolis con la maglia numero 14 suona come il canestro della staffa per Casale, anche se mancano ancora 110 secondi alla fine del match. Errato: Bell ha tempo per un altro pazzesco arresto e tiro per il 75-89 che spegne del tutto l’entusiasmo del pubblico di casa. L’ex Biella finirà con 32 punti a dir poco sontuosi, come l’intera prestazione della squadra casalese che chiude con un irreale 17/25 dalla lunga distanza.
La caccia al quinto posto continua per i ragazzi di coach Marco Crespi. Reggio Emilia e Sassari devono cominciare seriamente a preoccuparsi.





Parole chiave: Basket , Reggio Emilia , LegaDue , Casale , Fastweb , 2007-08 , trenkwalder , cronache legadue 2007-08 , aprile 2008 , 7 aprile 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
legea scafati basket
Tutti i club