Sito Basket
 

 
Indesit Fabriano-Fileni Jesi 82-75
Fabriano, una squadra di gladiatori

Pubblicato da: Paolo Antonelli on 26th March 2007

FABRIANO.Per tutta la settimana in città non si è parlato d’altro: il derby di domenica contro gli odiati Jesini. Il giorno è arrivato. E’ il derby numero 25 tra le due squadre e Fabriano, prima di questa sfida, è in vantaggio 14-10 di cui si ricorda le due entusiasmanti vittorie al Palatriccoli del 2000/2001 che spianarono l’allora BancaMarche Fabriano la strada verso la serie A. Questa volta non si gioca per traguardi così prestigiosi, ma la squadra che prevarrà avrà la matematica certezza di rimanere in LegaDue, speranze playoff che aumentano, oltre naturalmente al prestigio della vittoria contro i cugini. Niente male per una partita sola…
Fabriano, però, si presenta menomata, praticamente senza lunghi, con i soli Mottram (anche lui perennemente acciaccato, va avanti ad infiltrazioni) e Brkic a reggere il confronto con i lunghi jesini, Maggioli e Farrington su tutti. Esordio casalingo per il nuovo americano proveniente dalla lontana Australia, dove era l’idolo dei tifosi, Willie Farley la cui serata non sarà esattamente facile. Jesi ha invece in settimana rescisso il contratto con l’ala Flavio Bottiroli, comunque non una gran perdita per il team loncello.



Farley
Farley (foto Legadue Ciamillo/Castoria-Barbarossa)
Primo quarto...
Il solito avvio in salita per i cartai: 3 minuti sul cronometro e Jesi è già avanti di 7 (1-8) con i lunghi jesini che come prevedibile fanno il bello ed il cattivo tempo. Il reparto lunghi della formazione jesina infatti dopo solo il primo quarto hanno già 14 punti dei 22 di squadra. Per la verità Mottram in attacco si vede, eccome: i primi 5 punti dei cartai portano tutti la firma del totem anglo-australiano. Un po’ sottotono in questo frangente Trent Whiting, che per la verità si rifarà eccome più avanti. Il quarto termina con il vantaggio leoncino 14-22.


Secondo quarto...
Il secondo quarto continua con il dominio assoluto o quasi dei arancio-blu (nuovo colore da quest’anno a posto dell’ormai classico giallo-verde in virtù del cambio di sponsor da Sicc a Fileni). Si sveglia parzialmente anche il nuovo americano Farley con un bel canestro in elevazione. Vantaggio jesino che, però, torna in doppia cifra con una tripla di Hoover prima e di Rush poi, che portano la partita sul 23-34. Quando però entra in campo il capitano Fabio Ruini la musica cambia: parziale di 13-2 per la Indesit alimentato soprattutto da due triple consecutive fondamentali del capitano; dopo tanta sfortuna, poi, nell’ultimo giro di lancette, lassù forse qualcuno tifa Fabriano, perché una tripla partita storta dalle mani di Mauro Bonaiuti prende il ferro, tabellone e si insacca, con i tifosi increduli e festanti. Prima del riposo, quindi, Fabriano con le unghie e con i denti riagguanta la parità a quota 36.


Brkic
Brkic (foto Legadue Ciamillo/Castoria-Barbarossa)
Terzo quarto...
Terzo quarto e terza tripla del capitano: dopo un avvio di Jesi è di nuovo Ruini che con la terza tripla riporta in parità la partita (40-40 al 23’) . Poco dopo è Neil Mottram ad avere dalla lunetta il tiro del primo vantaggio cartaio, ma sbaglia entrambi i liberi; Brkic comunque riesce ad agguantare il rimbalzo porgendo a Whiting il tre-punti che porta avanti la Indesit. Vantaggio, però, che dura ben poco, perché Jesi con un 7-0 rimette la freccia: 43-47 al 26’. L’attacco dei padroni di casa però si fa sorprendente-mente fluido e con Caroldi prima e Brkic poi con la sua prima tripla dell’incontro riporta i suoi avanti di 1 (48-47 al 27’). Il quarto termina con 5 punti in fila del re, Trent Whiting, che ci mette molto del suo per far terminare il quarto con la sua squadra avanti 55-52.


Quarto quarto e commento...
All’avvio dell’ultimo periodo Farley fa vedere di cosa è capace: mette a segno un fade-away veramente molto bello da vedere (soprattutto per i tifosi di casa…) e porta Fabriano al massimo vantaggio 59-53. Jesi però trascinata anche dai suoi tifosi (circa 1500 tifosi arrivata dalla vicina Vallesina) si riavvicina grazie al duo Rush-Ferrington; ora però l’inerzia è passata a Fabriano che mette a segno 5 punti in un amen con Whiting prima e con una tripla di Farley dopo. Maggioli prova a far tornare avanti i suoi e si riavvicina fino al -2 del 66-64. La Indesit non si intimorisce e continua a martellare la retina dei cugini: all’ingresso dell’ultimo minuto è Farley a segnare il canestro del 74-66 che forse spezza le gambe alla rimonta jesina. Falli tattici a parte, la partita praticamente termina qui con i tifosi trepidanti ad inneggiare la squadra per il 2-0 contro gli odiati jesini e per una post-season ora non del tutto impossibile.


COMMENTO – Fabriano con questa vittoria quindi sale a quota 22 in graduatoria, a soli due punti dalla post-season dove rimane l’ accoppiata Montecatini-Pavia a quota 24: Fabriano poi deve ancora giocare in casa contro Pavia (possibilmente rimontando il -10 incassato al PalaRavizza) ed ha un 2-0 negli scontri diretti con Montecatini. La lotta playoff comincia a farsi interessante. Staremo a vedere.




Parole chiave: Basket , LegaDue , Fabio Ruini , Indesit , Fabriano , Fileni , Jesi , Ryan Hoover , Michele Maggioli , cronache legadue , Trent Whiting , 2006-2007 , Willie Farley , 26 marzo 2007 , Roger Farrington




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

News
JOIN THE GAME – ALICE CUP, I VINCITORI DELLO SCUDETTO 3 vs. 3
FINALI A JESOLO DAVANTI A 2.500 PERSONE

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

Fronte del Basket

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
gallo team
Tutti i club