Sito Basket
 

Sebastiani Rieti-Coopsette Rimini 77-66
Rieti risale al secondo posto

Pubblicato da: Manuel Scappa on 22nd January 2007

RIETI.
La Sebastiani Supera Rimini con un netto quanto combattuto 77 a 66 in un match bello e sofferto tra due delle migliori formazioni di questa legadue, e raggiunge i romagnoli in seconda posizione invertendo anche la differenza canestri del doppio confronto. Mvp della gara Wade Helliwell autore di una doppia doppia con 21 punti e 17 rimbalzi vero e proprio dominatore sotto le plance, ed autentico rebus per coach Ticchi che prima con Guarisci poi con Zanus Fortes ha provato invano di arginare lo strapotere del centrone australiano, lontano parente del giocatore falloso nervoso e sporco dello scorso anno in maglia Lottomatica. “Questa partita era fondamentale- afferma coach Lino Lardo- siamo molto contenti per come è finita. Ci siamo presentati non al meglio con alcuni giocatori però eravamo pronti. Vedo i miei in netta crescita ora è un bel gruppo. Però-conclude il tecnico ligure- non abbiamo fatto ancora niente, stiamo risalendo la china e in questo, la difesa deve essere il nostro marchio di fabbrica. Oggi finalmente c’è stato il sesto uomo ed ho capito cosa significhi per gli avversari giocare a Rieti. È la prima volta che accade da quando sono qui, i tifosi ci hanno dato una grossa mano”.


Mian
Mian (da nsbrieti.it)
Primo tempo...
La Sebastiani comincia il match con il piglio giusto trovando buoni canestri con Helliwell e difendendo con precisione fino a giungere al primo vantaggio 9 a 2 al 3’. Rimini non ci sta aumenta il volume difensivo e Pickett dimostra tutte le sue doti di realizzatore ricucendo lo strappo con una tripla 15 a 12 al 7’. DA qui in poi la gara proseguirà sui binari del totale equilibrio con le due formazioni che provano a studiarsi e capire i reciproci punti deboli.Lino Lardo ruota il quintetto per trovare la giusta alchimia, mentre Ticchi alterna la zona al pressing a tutto campo. L’imprecisione di Rieti dai 6,25(problema che ormai la perseguita dalle ultime 2 uscite) consente a Rimini di restare attaccata alla partita nonostante i reatini riescano con lo strapotere di Helliwell ad avere seconde occasioni di tiro. Il primo periodo si conclude sul 19 a 17. nel secondo parziale Rieti prova ad allungare ma è Thomas a firmare il momentaneo pareggio 24 a 24 al 2’. Lardo chiama a raccolta i suoi si mette a zona e Rieti allunga con Smith( 11 punti 9 assist e discreta prova per il giocatore ex Biella)ma prima Mian(sempre più impreciso al tiro) poi Melvin( croce e delizia del pubblico) stentano permettendo ai Crabs di rientrare grazie ad una tripla di Vitale 33 a 29 al 6’. La Sebastiani non riesce a scorllarsi Rimini di dosso nonostante la grande attenzione difensiva permetta facili transizioni non sfruttate a dovere complice l’imoprecisione di Smith al tiro pesante(altro deficitario 1 su 8 da 3) e qualche errore di troppo di Mian, cosi gli ospiti riescono ad andare al riposo lungo sul meno 3 (40 a 37).


Secondo tempo...
Nella ripresa prosegue il liet motiv di tutto l’incontro che è bello vibrante e combattuto. Rieti stenta in attacco e riesce a segnare solo dopo 3’ con Rosselli che trova 5 punti consecutivi che danno ossigeno puro alla sebastiani tenuta a galla solo dall’imprecisione dei Crabs. Nel momento più difficile della gara quel campione che risponde al nome di Patricio Prato si sveglia e con 3 bombe consecutive mette una seria ipoteca sull’incontro, la Sebastiani si porta sul +8 (54 a 46). Rimini lotta con i denti e rimane ancora in partita grazie ai due americani e all’ottima prestazione di Guarisci 9 punti in un quarto per l’ex Roseto, che permette ai romagnoli di terminare il terzo parziale sul -3(56 a 53). L’ultimo e decisivo quarto inizia con la prima e unica bomba di Melvin che fa letteralmente esplodere il Palasojourner gremito fino all’inverosimile (61 a 55). Rimini sembra stordita e stremata dall’enorme pressione profusa per rimanere in partita e dalla panchina non troppo lunga a disposizione di coach Ticchi. Helliwell sempre più padrone del pitturato domina imbeccato da due passaggi parlanti di Smith e di fatto manda i titoli di coda della partita.Mian ed ancora l’ex Roma e Siena mettono al sicuro il risultato dalla lunetta regalando a Rieti il momentaneo secondo posto in graduatoria.


Verginella
Verginella (da nsbrieti.it)
Le pagelle...
Bonora: gioca bene, mette ordine trova anche un paio di canestri in portanti e mette la sua esperienza a servizio della squadra voto 6,5 RITROVATO
Rosselli: lotta e difende come al solito stavolta però quando conta si iscrive a referto con 5 punti importanti che gli fanno interromprere un lungo digiuno in fase realizzativi voto 6,5 GLADIATORE
FELICIANGELI SV
HELLIWELL: difende segna cattura rimbalzi,a confronto i lunghi riminesi sembrano tanti piccoli nani indifesi ed è sempre di più nei cuori dei tifosi voto 8 DOMINATORE
Prato: non è al meglio e si vede ma quando la palla pesa lui la mette,perche è un campione oltre alla sua enorme abnegazione difensiva voto 7,5 IL RITORNO
MELVIN. Stavolta non si distingue pèr punti o canestri preziosi, fai il suo va in doppia doppia e per la prima volta difende bene anche sugli esterni dimostrando che quando vuole puo essere un fattore anche in difesa voto 7 METAMORFOSI
Mian: solita difesa ma in attacco ci si attende di più dall’alpino stavolta al di sotto delle sue possibilità voto 6,5 IMRECISO
Verginella: fa la sua parte, le prende e le da sotto canestro e in più ci mette quei soliti punti che servono cosi tanto nell’economia della partita voto 6,5 PICCHIATORE
SMITH: il folletto stavolta stenta in attacco ma illumina i suoi compagni con ben 9 assist, dai 6,25 non è più quel killer micidiale di inizio stagione, ma se helliwell ne fa 21 un po lo si deve a lui: FEDERICO FELLINI VOTO 7
LARDO: non ne sbaglia più una, tiene in gara Melvin sottotono e ne viene ripagato da una grande difesa, il suo marchio di fabbrica, e l’esigente pubblico reatino sta imparando anche a ad apprezzare il suo gioco non spettacolare ma molto efficace. Voto 8 CATENACCIARO



Il punto...
Rimini è una bella squadra dotata di individualità inportanti e di un ottimo coach forse manca di un vero e proprio centro intimidatore che possa catturare rimbalzi e mettere a referto quei punti facili. Lo dimostra il dominio di Helliwell, uno che di fioretto non ha mai vissuto ,che però è riuscito,nonostante i suoi evidenti limiti tecnici a fare il bello e il cattivo tempo. Guarisci per chili e caratteristiche non può reggerloe così è stato, forse qualche minuto in più a Zanus Fortes non avrebbe guastato. I crabs han tentato però il quintetto perimetrale che si è dimostrato inefficace, vuoi per le basse percentuali dalla lunga vuoi per i troppi rimbalzi offensivi concessi a Rieti. La sebastiani dal canto suo ha ancora molto su cui lavorare, l’attacco in molti momenti è sterile senza idee troppo vincolato alle prodezza dei due americani. La difesa però è un orchestra perfetta diretta alla grande da coach Lardo che ha ormai introiettato tutti meccanismi nel dna dei giocatori. Adesso si guarda con estremo ottimismo al proseguo della stagione, Caserta versa in una piccola crisi(naturale dopo l’infortunio di mckie) Rieti sta trovando piano paino la giusta alchimia




Parole chiave: Basket , LegaDue , Wade Helliwell , Coopsette , Rimini , Tim Pickett , Peter Guarasci , Sebastiani , Rieti , Patricio Prato , cronache legadue , 2006-2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
YOYO
Tutti i club