Sito Basket
 

 
Carmatic Pistoia-Enel Brindisi 74-68
Pistoia: vittoria col cuore. Brindisi al tappeto

Pubblicato da: Francesco Pagliai on 3rd November 2008

pistoia
foto legadue, ciamillo-castoria, d'errico
Al termine di una partita avvincente la Carmatic riesce ad avere la meglio di una Enel Brindisi che aveva condotto la gara per oltre tre quarti di gara per poi smarrirsi nei momenti decisivi del match. Quintetti iniziali: Lasi dà ancora fiducia ad Infanti accanto ai soliti Darby, Rosselli, Kazlauskas e un Tyler non al top per un infortunio alla caviglia patito in settimana; Perdichizzi risponde con Parente, Hatten, Feliciangeli, Killingsworth e l’ex Porzingis con il neo arrivato Tutt che parte dalla panchina.
Brindisi scappa subito via con le buone iniziative di Hatten e Porzingis, mentre per Pistoia risponde il solo Tyler (10-4), ma la Carmatic subisce una mazzata al 3’ con l’infortunio di Darby che dopo una brutta caduta sul parquet accusa un problema al fianco che lo terrà fuori per il resto della gara. L’Enel approfitta delle difficoltà dei biancorossi e con Feliciangeli allunga ancora, il solito Tyler scuote i suoi con una stoppata monumentale su Killingsworth, ma è un fuoco di paglia e un incontenibile Hatten porta il vantaggio dei brindisini in doppia cifra. La Carmatic fallisce anche dalla lunetta e la tripla di Parente quasi sulla sirena sigla il +14 ospite dopo il primo quarto con la squadra di Lasi che ha già subito 32 punti in 10’. Ma nel mini intervallo il coach biancorosso riesce a pungere nell’orgoglio i suoi ragazzi che rientrano in campo determinatissimi, Rabaglietti recupera subito palla sulla rimessa iniziale e manda a canestro Toppo, poi è Rosselli a trovare la retina dai 6,25 e accorciare ulteriormente le distanze. Brindisi è in confusione e subisce molta la ritrovata aggressione difensiva della Carmatic con il solo Mocavero che trova due punticini nel parziale fiume di 16-2 Pistoia suggellato dalla tripla di tabella di Santolamazza che ristabilisce la parità a quota 34. Ma l’Enel ha un Hatten ispirato (14 punti nel primo tempo) che con 7 punti consecutivi ridà fiato alla truppa pugliese che respinge l’ultimo assalto del primo tempo dei toscani che rientrano solo fino al -5 di metà gara.
La ripresa vede protagonista l’altro americano di Brindisi Killingsworth che sfugge più volte alla marcatura dei lunghi di casa e mantiene i suoi a debita distanza; Pistoia si affida troppo al tiro da 3, ma la retina non si scuote e gli errori di Rabaglietti e Infanti dall’arco permettono all’Enel di volare ancora sul +9 (53-44) prima del rush finale di quarto tutto biancorosso con la bomba di Santolamazza e il pesantissimo gioco da tre punti di Rabaglietti proprio a fil di sirena. Pistoia trascinata dal pubblico mette il naso avanti per la prima volta al 32’ col timbro di Rosselli (61-60), poi è Tyler e l’unico cesto di Infanti a marchiare l’allungo decisivo (70-64); Brindisi si smarrisce e la miseria degli 8 punti del quarto decisivo arrivano dalla lunetta con la Carmatic che gestisce senza particolari affanni gli ultimi tentativi di rimonta pugliese.
Vittoria del cuore e della grinta quella della Carmatic che nonostante l’infortunio di Darby in apertura di gara e il pesante gap accusato nel primo periodo ha la forza di rimontare Brindisi e infilare la seconda vittoria consecutiva dopo il blitz di Imola di una settimana fa. Difficile trovare un MVP con tre giocatori sopra le righe e meritevoli della palma di migliore in campo: si tratta di Tyler, Santolamazza e Rosselli. Il moro di Boston annunciato malconcio e fermo da un paio di giorni per una caviglia in disordine piazza un partitone di fronte ad un avversario di tutto rispetto come Killingsworth; per Elton alla fine si registrano 21 punti, 13 rimbalzi, 3 stoppate e 4 assist che fanno 36 di valutazione, cifre che parlano da sole. Costretto a rimanere in campo per ben 37’ vista l’assenza di Darby, Riccardo Santolamazza timbra la miglior gara in casacca biancorossa prendendo senza paura e con discreta lucidità in mano le chiavi della regia e segnalandosi anche come inaspettato marcatore con 16 punti conditi da 6 rimbalzi. Sul podio c’è sicuramente Guido Rosselli: ancora una gara superlativa per il polivalente empolese che trascina i compagni e il pubblico nei momenti bui del primo quarto e si prende le responsabilità quando il pallone scotta; play, guardia, ala non fa differenza, in difesa piazza 4 stoppate 5 rimbalzi e 3 recuperi che accompagnano 15 punti d’oro e 5 assist segnale di altruismo, per il momento uno dei migliori italiani dell’intera Lega2.
Malino in attacco, bene in difesa, questo potrebbe essere il sunto delle prestazioni di Infanti e Kazlauskas; per la guardia italiana subito sofferenza in difesa sullo scatenato Hatten di inizio match con 3 falli spesi in un amen, poi inizia a prendere le misure e limita l’avversario in maniera notevole, un paio di triple fallite non da lui, ma anche il pesantissimo canestro del +6 nell’allungo decisivo di Pistoia negli ultimi minuti. Anche per il biondo lituano solo 3 punti alla fine con una tripla siglata nel primo quarto, poi tanta difesa con qualche amnesia di troppo nella parte centrale del match, ma anche un paio di recuperi e rimbalzi importantissimi sul finire di gara. Se non ci fosse quell’impietoso 2/8 ai liberi stampato sullo scout, la gara di Toppo sarebbe sicuramente brillante, il capitano attacca il ferro con continuità siglando comunque 8 punti in 15’ di impiego, qualche palla persa di troppo nel secondo tempo. Ancora una volta ottimo l’apporto di Rabaglietti, nonostante il tiro da fuori sia rimasto tabù (0/5 alla fine), il play/guardia ex Latina si guadagna la pagnotta con brillanti iniziative in entrata, giocando per la squadra (5 assist) e ringhiando in difesa con 3 recuperi all’attivo. Per Darby come detto solo 3’ e un infortunio che tutti sperano sia recuperabile in settimana, da segnalare però il continuo incitamento del play americano che ha dato ai compagni dalla panchina, un tifoso in più nella bolgia del Palafermi.
Grande rammarico in casa Enel per la ghiotta occasione gettata al vento; avanti di 14 punti e con il play americano avversario fuori praticamente per tutta la gara Brindisi si è sciolta col passare dei minuti segnando solamente 36 punti in 30’ dopo l’exploit del primo quarto. Migliore della truppa di Perdichizzi è stato Hatten che con 22 punti è stato il top scorer della gara; immarcabile nel primo tempo è calato alla distanza, risultando però l’unico a trovare la via del canestro nche quando nel secondo tempo la difesa di casa pareva impenetrabile; per lui anche ben 9 rimbalzi e 4 recuperi.
Buona la gara di Feliciangeli, uno dei protagonisti del break iniziale dei suoi, 11 punti e 6 rimbalzi di sostanza; a sprazzi Killingsworth: perde il confronto diretto con Tyler, nonostante la fiammata del 3° quarto in cui spadroneggia sotto canestro, subisce ben 3 stoppate segnale di troppa superficialità in alcune iniziative a canestro, chiude con 14 punti e 5 rimbalzi. Per Parente una gara senza troppi sussulti, smarca bene i compagni nel momento felice dell’allungo iniziale (6 assist), poi la regia si fa sempre più faticosa frutto della pressione difensiva pistoiese. Per l’atteso ex Porzingis un match come se ne sono visti tanti lo scorso anno con la maglia biancorossa: avvio promettente con una tripla e un’ottima entrata, poi ai primi errori ecco l’ abulia del lettone che perde fiducia e con Perdichizzi che lo lascia a sedere per lunghissimi minuti. Altro ex pistoiese (2 anni importanti in B1) Mocavero che colleziona 5 punti, 4 rimbalzi e 2 recuperi in 14’ che forse sono pochi visto il buon impatto che il lungo brndisino aveva avuto sul match. Scarso apporto dalla panchina biancazzurra è arrivata dal trio Caprari, Virgilio, Bruttini che in 21’ complessivi collezionano solamente 2 punti e ben poche note positive. Decisamente sottotono l’esordio di Tutt: lo 0/8 al tiro e i 2 soli punti arrivati dalla lunetta, indicano di come sia ancora lontano l’inserimento nei meccanismi della squadra, anche se c’è l’attenuante di una non perfetta condizione fisica causata da una contrattura accusata in settimana.
Decisamente buono l’arbitraggio: non si segnalano particolare proteste, anzi degne di nota sono state due decisioni corrette in corsa (rimessa erroneamente assegnata a Brindisi e canestro di Infanti dato inizialmente da 3) con personalità dal trio in grigio.
Bellissimo il colpo d’occhio offerto dal Palafermi: bolgia e tifo assordante nel momento della rimonta e dell’allungo finale dopo che per il primo quarto era stata la torcida ospite giunta in gran numero in terra toscana (almeno 150 tifosi pugliesi) a fare festa, con grande rispetto reciproco mostrato dalle due tifoserie.
Prossimi incontri: posticipo televisivo con le telecamere di Rai Sport per la Carmatic che va sul difficile campo dell’Harem Scafati del grande ex Boo Davis, mentre l’Enel Brindisi è attesa al riscatto sul parquet di casa contro una Vanoli Soresina in grande forma.

CARMATIC PISTOIA - ENEL BRINDISI 74 - 68 (18-32, 38-43, 57-60)

CARMATIC: Darby, Santolamazza 16 (3/4, 2/5), Tyler 21 (10/14, 0/1), - Rosselli 15 (4/8, 2/4), Toppo 8 (3/4), Baroncelli, Infanti 2 (1/2, 0/3), Rabaglietti 9 (3/3, 0/5), Ancillai ne, Kazlauskas 3 (1/3 da tre). All. Lasi.
ENEL: Virgilio (0/1 da tre), Parente 7 (2/5, 1/2), Porzingis 5 (1/3, 1/3), Killingsworth 14 (6/14), Caprari 2 (0/2 da tre), Feliciangeli 11 (3/4, 1/4), Hatten 22 (7/10, 1/4), Bruttini, Mocavero 5 (2/3), Tutt 2 (0/4, 0/4). All. Perdichizzi.

Tiri da 2: PT 69% (24/35) - BR 49% (21/43)
Tiri da 3: PT 24% (5/21) - BR 20% (4/20)
Tiri liberi: PT 52% (11/21) - BR 70% (14/20)
Rimbalzi: PT 35 (Tyler 13) - BR 36 (Hatten 9)
Assist: PT 19 (Rabaglietti, Rosselli 5, Tyler 4) - BR 7 (Parente 6)
Palle recuperate: PT 13 (Rabaglietti, Rosselli 3) - BR 13 (Hatten 4) Palle perse: PT 13 (Tyler, Toppo 3) – BR 12 (Caprai, Hatten 3)
Falli subiti: PT 22 (Santolamazza, Tyler, Rosselli, Toppo 4) - BR 16 (Hatten 7)
Stoppate: PT 9 (Rosselli 4, Tyler 3) - BR 2 Arbitri: Giovanni Di Modica, Alessandro Vicino, Guido Federico Di Francesco
Spettatori: 2800 circa
MVP: Elton Tyler (Carmatic Pistoia)





Parole chiave: Basket , LegaDue , Pistoia , Carmatic , enel , brindisi , cronache legadue 2008-09 , 3 novembre 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

News
JOIN THE GAME – ALICE CUP, I VINCITORI DELLO SCUDETTO 3 vs. 3
FINALI A JESOLO DAVANTI A 2.500 PERSONE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
I PLAY OFF INIZIANO
MARTEDì 19 GARA 1 AL PALAVERDE

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

Fronte del Basket

NBA. Le cento migliori azioni

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
i tappi
Tutti i club