Sito Basket
 

Coopsette Rimini-Pepsi Caserta 82-92
Caserta vince al Flaminio, crisi Crabs

Pubblicato da: Luca Bianchi on 25th February 2008

RIMINI. Sfida tra 2 squadre in crisi al Flaminio: Caserta fuori dal giro promozione, nonostante un roster sontuoso, Rimini sull’orlo della lotta per non retrocedere, quando l’obiettivo stagionale sembrava essere la lotta promozione.

Si parte e Caserta tenta di mettersi davanti sfruttando le bombe di Larranaga, ma Rimini rimane in scia grazie a Bell che riesce a conquistarsi punti nell’area pitturata. La partita si asseta con Caserta avanti per un canestro e Rimini che, con fatica, cerca di non farsi distanziare troppo. La notizia che dopo 7 minuti si fa male Gatto su un entrata (cede la caviglia). Per Rimini potrebbe essere una fortuna, ma invece è Caserta che se ne avvantaggia, perché obbligata a giocare con 4 piccoli, mette in crisi il piano partita riminese.

Il secondo quarto inizia con Caserta che tenta la fuga guidata da un Childress in vena: si arriva fino al +16 dopo 16 minuti di giocoo e l’impressione netta è che non ci possa essere partita fra le due squadre, col roster di Caserta (Tutt come cambio dei piccoli e Johnson come cambio dei lunghi) troppo sontuoso per essere messo in difficoltà. Invece, appena Childress siede in panchina per riposarsi, Rimini inventa la rimonta con Thomas che si accende dopo un tempo abbastanza abulico. Rimini risale a meno 5 per l’intervallo lungo: 36-41.



Il terzo quarto è il momento migliore per i Crabs, si accende Scarone (15 punti nel quarto) e Rimini vola sulle ali dell’entusiasmo sembrando quella dell’anno scorso. Caserta regge e risponde ma non può evitare che i padroni di casa chiudano in vantaggio di 1. L’ultimo periodo si apre con Rimini che scappa +6, sempre grazie a Scarone, ma poi il play deve rifiatare e, sfortunatamente per i Crabs, il rilievo (Filloy) non è assolutamente all’altezza. Bastano 2 minuti per mettere Caserta avanti ed al sicuro: è sempre Childress a guidare le danze e a segnare in proprio e a regalare caramelle ai compagni, che giustiziano Rimini. A 2 minuti dalla fine Rimini inizia col fallo sistematico e la cosa serve solo a rendere più dura la punizione nel punteggio.

Dal punto di vista tecnico, sembra esserci poco da dire. Troppa differenza nei 2 roster per ipotizzare una sconfitta di Caserta. E’ vero che forse a Caserta non sempre i nomi hanno reso come si voleva, ma a Rimini Childress, Tutt, Larranaga e Ghiacci hanno fatto vedere di essere di altra categoria. L’infortunio a Gatto ha inoltre semplificato la vita di coach Frates, obbligandolo a giocare coi 4 piccoli e, quindi, impedendo a Ticchi di usare l’atipicità di Bell.
Ticchi ha ammesso onestamente che in 2 contro 9 era impossibile vincere.


Scarone
Scarone (foto Legadue, Ciamillo/Castoria, Bove)
Pagelle Caserta
Childress 9. Play di categoria superiore, non si limita a gestire il gioco, ma si mette anche in proprio e chiude come top scorer a 26 punti.
Larranaga 7. Parte come guardia titolare e dimostra di poter essere uno dei tiratori da tre più mortiferi della Lega2.
Ghiacci 7. Ottima prova difensiva, prima su Thomas, poi su Bell e infine su Scarone. Trova anche il tempo di imbucare 16 punti.
Gatto s.v. Gioca solo 7 minuti. Soffre Bel, ma inchioda una bella schiacciata.
Frosini 6. Gioca solo 13 minuti e nel quintetto piccolo gli viene preferito Johnson. Segna 2 punti importanti nel finale ed esce con 4/4 al tiro dal campo.
Labella 5. Diventa l’unico cambio dei piccoli. I soli 6 minuti giocati assomigliano a una bocciatura.
Grappasonni 5. Sfigura come cambio dei lunghi.
Johnson 6,5. Ottima prova come oggetto ingombrante nell’area pitturata; il reparto lunghi di rimini non sarà il più attrezzato del campionato, ma lui riesce a farsi valere.
Santoro n.e..
All Frates 7. Gestisce bene l’emergenza Gatto. Si affida all’esperienza e al talento di Childress e fa bene.

Pagelle Rimini
Scarone 8. Il terzo quarto è da NBA. Si carica la squadra sulle spalle e la porta +6 a 7 minuti dalla fine. Quello che succede dopo non è colpa sua.
Lewis 5,5. I punti li segna, ma nel finale non sembra avere la grinta necessaria; maluccio in difesa su Childress.
Thomas 7. Parte piano, si accende dopo 18 minuti, ma poi sembra quello dei tempi migliori. Non basta, però….
Bell 4/6. Parte bene, come al solito sparisce, ma quando torna a segnare la frittata è stata già fatta. Contro il quintetto piccolo di Caserta fatica troppo.
Guarasci 5,5. Sotto le plance lotta. Ma segna solo dalla lunetta e dal campo sbaglia troppo.
Pinton 5,5. Si spreme benino in difesa su Childress; due tiracci dal campo quando conta ancora. Sporca ulteriormente le stats negli ultimi 2 minuti.
Filloy 4. Quando è in campo, sembra che giochi pro Caserta.
Raschi 5. Non sembra giocare male, peccato che Rimini prenda i parziali quando lui gioca.
Rinaldi s.v. solo 5 minuti in campo.
Zanus Fortes 5/6. Segna un bel gancio dal campo, non demerita, ma servirebbe qualcosa in più.
All. Ticchi 5. La gestione delle rotazioni non convince; la scelta della difesa (pressing al 95%) neppure.

Arbitri 5.
Bocciatura non per i singoli episodi, ma perché decidono diversi modi di fischiare: prima tutto, poi niente. Nell’errore, si dimostrano imparziali.





Parole chiave: News , Basket , LegaDue , Pepsi , Caserta , Coopsette , Rimini , 2007-08 , cronache legadue 2007-08 , febbraio 2008 , 25 febbraio 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

NBA Live 07 per PSP

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
The Team
Tutti i club