Sito Basket
 

 
Los Angeles Lakers-Boston Celtics 103-98
I Lakers tirano fuori l’orgoglio e vincono l’ultima allo Staples, allungando la serie e riportandola a Boston sul 3 a 2 per i Celtics

Pubblicato da: Roberto Viarengo on 16 Giugno 2008

Con le squadre ferme sul 3 a 1 per i campioni della eastern conference, queste Finals 2008 si trovavano ancora in California, dove con una vittoria dei bianco-verdi i giochi si sarebbero chiusi, mentre con una doppiavvù dei padroni di casa, la serie sarebbe rimasta aperta, spostandosi però di nuovo in Massachussets, ma ancora con i Celtics in vantaggio.


Allen
Allen (da nba.com)
Gli starting five dei due team restano gli stessi, eccezion fatta per Boston, che decide di schierare l’eroe di gara 2, Leon Powe, al posto dell’infortunato Perkins. Partono subito forte i padroni di casa sotto la guida di un Kobe Bryant, in versione cecchino, che vuole fare davvero di tutto per dare un’altra possibilità ai suoi giallo-viola di ribaltare la serie. Il numero 24 è scatenato nei primi 12 minuti di gioco, si avventa su ogni pallone, mette 4 triple e fa di tutto per caricare i suoi compagni di squadra spianandogli la strada per il successo. Anche Gasol appare un giocatore diverso, probabilmente dopo le “critiche” che anche Jackson gli aveva rivolto al termine di gara 4, mettendo in evidenza la sua poca aggressività, specie in area pitturata. Al parziale del primo quarto di 39 a 22 in favore dei padroni di casa, per Boston, solo Garnett accenna ad una possibile replica, ancora troppo poco sorretto nel gioco però dai suoi compagni di squadra.

Nel secondo periodo di gioco arriva puntuale la risposta degli uomini di Rivers che trovano ancora una volta in Pierce il loro punto di riferimento, Il numero 34 bianco-verde esprime sul campo la sua voglia di chiudere la serie e vincere l’anello nella sua città natale e lo fa con giocate di altissimo livello. I giallo-viola reggono solo parzialmente l’impatto, ma lo fanno con grinta, specie quella di Odom e con un Kobe in versione assistman che lascia più spazio ai suoi sotto canestro, distribuendo palloni in ogni parte del campo. Il parziale di fine quarto vede Celtics in vantaggio per 30 a 16, ma le squadre vanno a riposo ancora con i los angelini in vantaggio, stavolta solo di 3 lunghezze, sul punteggio di 55 a 52.

Ad inizio secondo tempo sono ancora gli ospiti ad essere più propositivi ed anche Allen contribuisce alla causa Celtics in maniera piuttosto positiva. Pierce continua a permettere ai suoi di rimanere a contatto, ma ancora una volta Gasol mette cuore e grinta in attacco, dando modo ai padroni di casa di allungare ancora una volta sugli avversari, che con un Garnett limitato dai falli, non riescono del tutto a rispondere a tono. Fisher e Brynat fanno di tutto per far girare al meglio i compagni e anche la tripla di Radmanovic, la sua unica perla dalla lunga in tutta la gara (1 su 2 per lui), contribuisce al parziale del terzo quarto che sorprendentemente, visti i precedenti, va in favore dei Lakers con il punteggio di 24 a 18.

L’ultimo quarto inizia con una splendida tripla di Lamar Odom (1 su 1 per lui dalla lunga) e con i Lakers che provano a dare il colpo di grazia agli avversari che però non mollano, anzi si riavvicinano. Pierce continua per la sua strada e Garnett prova a supportarlo. Ancora una volta lo spagnolo dei giallo-viola, prova a dare una sua risposta alla rimonta di Boston, e con Cassel da un lato e Farmar dall’altro, la gara continua a rimanere viva fino alla fine. I Celtics, ancora determinati a chiudere qui la serie, si rifanno sotto in maniera piuttosto prepotente, ne è testimone la tripla di Posey nel finale, riuscendo addirittura a segnare a referto solo due punti di distanza a meno di un minuto dal termine, quando però una giocata difensiva di Bryant con Pierce in attacco, fa terminare il possesso decisivo dei Celtics nel peggiore dei modi, ovvero con una palla rubata del 24 (la quinta del match), e schiacciata a seguire che chiude di fatto i giochi. Dopo il parziale di 28 a 24 in favore degli ospiti nell’ultima frazione di gioco, il tabellone segna Lakers 103, Celtics 98. Serie sul 3 a 2 in favore di Boston, dove si tornerà nella notte tra martedì 17 giugno e mercoledì 18, ore 3:00 (ora italiana), per disputare una gara 6 di un’importanza inaudita, un match che varrà solo una di queste due cose, anello Celtics o ritiro biglietto per gara 7, staremo a vedere.

Solo i Big Three di Boson in doppia cifra per gli ospiti, con Pierce, miglior marcatore del match, a guidare il terzetto con 38 punti (6 reb, 8 ast), poi Allen con 16 (uscito per falli) e Garnett, unico dei suoi in doppia doppia, con 13 punti e 14 rimbalzi.

Ben cinque invece gli uomini in doppia cifra per Los Angeles, con Bryant in testa al gruppo con i suoi 25 punti (7 reb, 4 ast, 5 stl), poi le due doppie doppie di Odom (20 pts, 11 reb, 4 blk) e Gasol (19 pts, 13 reb, 6 ast), Fisher con 15 punti e Farmar con 11. Tra i giallo-viola, per circa 3 minuti complessivi, si è anche rivisto in campo Mihm, mossa di Jackson parsa inspiegabile a molti, specie vedendo che a differenza del centro, assente da parecchio tempo, il minutaggio totale di Turiaf ed Ariza non ha raggiunto i 3 minuti di gioco, ma il coach 9 volte campione Nba, avrà sicuramente avuto i suoi motivi per prendere una decisione del genere.





Parole chiave: News , Basket , NBA , Los Angeles Lakers , Boston , Celtics , 2007-08 , giugno 2008 , playoff nba 2008 , 16 giugno 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Devotion Team
Tutti i club