Sito Basket
 

 
Nba Playoffs
Le previsioni ad Ovest

Pubblicato da: Davide Mamone on 21st April 2007

Dallas Mavs-Golden State Warriors: L’allievo contro il maestro..Dallas ha avuto una Regular Season a dir poco eccezionale; con il record di 67-15, non solo è andata vicina ad eguagliare il leggendario record di 72-10 dei Bulls del 1994-95, ma ha dato un’enorme prova della sua forza. La scorsa cocente sconfitta nelle Finals contro Miami, ha rafforzato il gruppo e ha dato la possibilità a coach Avery Johnson, candidato anche quest’anno al premio di miglior coach della stagione, di ruotare su 8-9 uomini molto fidati. Il loro gioco, impostato per la maggiore sugli isolamenti in 1vs1 delle loro stelle e sul pick&roll si è dimostrato devastante in stagione regolare: sarà così anche ai play-off? Difficile da dire, sicuramente questa è una squadra incredibilmente forte.
Dall’altra parte, Nelson, ex litigioso allenatore di Dallas, cacciato 2 anni or sono dai Mavs dal padrone dei Texani, Mark Cuban, dovrà cambiare un po’ le proprie carte. Il “caos organizzato”, a cui ha fatto affidamento per far giungere la franchigia ai play-off dopo 12 anni di assenza, non potrà diventare un fattore in match come quelli della post-season. I Warriors, comunque, sono in striscia positiva da 5 gare e hanno vinto 10 delle 11 partite disputate. Anche lui adotta molto un gioco improntato sugli isolamenti, a volte anche in modo maniacale: del resto coach Avery Johnson è stato allievo dello stesso Don Nelson. Golden State rimane comunque una squadra interessante, ma molto debole in ottica post-season: un mix di talento, atletismo ed esperienza, ma facilmente perforabile.
Serie, comunque, dall’esito scontato sulla carta, anche se non è così sicuro uno sweet nei confronti dei Warriors.



nowitzki
Nowitzki (da yahoo.com)
Phoenix Suns-Los Angeles Lakers: Il re-make dello scorso anno..La franchigia di Arizona ha vissuto la solita, quasi scontata, fantastica Regular Season: 61 W abbastanza silenziosamente, tutte arrivate con lo stampo da grande squadra. Quest’anno, con il recupero di Amare Stoudamire, i Suns hanno aumentato la loro imprevedibilità, perché ora, al contrario dello scorso anno, potranno punire anche dal post-basso, punto debole durante gli scorsi play-off. La domanda che ci si pone, ogni anno, durante questi giorni pre-post-season è sempre la stessa: il gioco dei Suns è adatto ai play-off? Come è risaputo, Phoenix ama correre e giocare in transizione; lo scorso anno, spesso è risultata devastante, quando ha potuto giocare ai propri ritmi. Ma questo tipo di gioco li ha resi deboli in difesa e facilmente attaccabili, il che li ha fatti fermare per 2 anni di fila ad un passo dalle Finals.
Di fronte a Phoenix ci saranno ancora i Lakers; i gialloviola sono reduci da una strana stagione: quasi considerata contender sino a gennaio, squadra alla ricerca disperata della post-season da febbraio in poi. Gli infortuni di 3/5 del quintetto base hanno martoriato la squadra, durante tutta la stagione e l’ha resa prevedibile e debole; inoltre, non si è mai riusciti a trovare un’identità difensiva. In California, quindi, si può sperare solo nell’ennesimo miracolo in post-season dello Zen, Phil Jackson. Lo scorso anno trovò un punto debole nei Suns, attaccandola dal post e tenendo bassi i ritmi; funzionò, perché i Lakers lottarono sino a gara-7. Rimane comunque il problema nel ruolo di play-making: Smush Parker non è all’altezza di Nash, Farmar è troppo poco esperto.
L’unica speranza la si può riporre, quindi, in Kobe Bryant: portati i suoi alla post-season con un’incredibile serie di prestazioni dai 50 punti in su tra marzo e aprile (spaventosa la striscia di 65-50-60-50 punti in 4 partite consecutive), riuscirà a trascinarli in un buon primo turno? Difficile, anche se si parla del giocatore più forte al mondo.



San Antonio Spurs-Denver Nuggets: ‘Melo&AI contro la corazzata texana..Gli Spurs hanno impostato molto bene la stagione regolare: prima parte buona, dopo l’All Star Game addirittura devastanti. Dall’all-star break in poi, hanno il miglior record della Lega (21-6) e le loro punte di diamante sono entrate, sempre di più, in forma.
Per poco, non sono riusciti ad ottenere la posizione n°2 nella griglia play-off, ma a Popovich, incontrare una squadra la cui chimica è ancora incerta, va più che bene. Punto di forza n°1 per gli Spurs, sicuramente Tim Duncan. Dopo la spaventosa serie contro Dallas nel secondo turno degli scorsi Play-off, l’ala grande di San Antonio conta di ripetersi e, tra l’altro, non si riescono a vedere avversari molto temibili nel contrastarlo. A Denver si potrebbe provare con Camby, ma c’è da dire che, sia offensivamente, che difensivamente, il caraibico, quando conta, è davvero devastante.
Dall’altra parte il duo Iverson-Anthony conta di dare fastidio agli Spurs, anche perché le due stelle, sono riuscite in parte a trovare una buona suddivisione dei tiri e hanno portato Denver a vincere 10 degli ultime 11 match giocati. Sicuramente è una squadra che ama il gioco offensivo e che nella retroguardia ha parecchi punti deboli: sarà interessante vedere quanto gli uomini di Popovich riusciranno a sfruttare queste disattenzioni difensive.
Favorita quindi San Antonio, sulla carta.



mcgrady
McGrady (da yahoo.com)
Utah Jazz-Houston Rockets: La serie più combattuta ad Ovest..Ci si aspetta uno dei primi turni più divertenti e combattuti nella Lega. Da una parte coach Sloan torna a respirare aria di play-off con i suoi giovani ed inesperti Jazz, dall’altra i Rockets di Van Gundy, sognano il secondo turno, T-MAC in testa.
I Jazz hanno vissuto una prima parte di stagione spettacolosa: Boozer da doppia-doppia assicurata Deron Williams ha dato ordine e imprevedibilità al tempo stesso, in cabina di regia, Okur ha giocato una delle migliori stagioni in NBA, Kirilenko ha dimostrato ancora una volta tutta la sua versatilità, Fisher ha dato esperienza a questo giovane gruppo. Squadra completa dunque, anche se in calo fisicamente e inesperta in post-season. Inoltre, saranno contro un gruppo in netta e continua crescita. McGrady è riuscito a concludere una stagione giocando con continuità, dopo aver risolto i suoi problemi alla schiena e Houston, nonostante sia stata priva del cinesone Yao per diverse partite, ha trovato una chimica di squadra che le ha permesso di ottenere ugualmente un ottimo record. Il duo T-MAC-Yao resta, tuttora, uno dei più devastanti della Lega ed è retto da un ottimo supportino cast, sia nel back-court, che nella front-line. Determinante sarà la freddezza di entrambi gli attori protagonisti, in quel di Houston: se la pressione non condizionerà i due leader dei Rockest, i texani rimangono favoriti per il passaggio del primo turno.





Parole chiave: News , Basket , NBA , 2006-07 , 21 aprile 2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
ONLY VIRTUS R
Tutti i club