Sito Basket
 

 
Nba, risultati e commenti del 25-11
Nets corsari allo Staples Center

Pubblicato da: Alfonso Alfano on 26th November 2007

Toronto Raptors (7-7)-Chicago Bulls (2-10) 93-78.Sono Chris Bosh e Jamario Moon, quest’ultimo per stessa ammissione di Scott Skiles, i veri mattatori nella sfida pomeridiana tra Raptors e Bulls. Il primo mette a referto 16 punti, 13 rimbalzi e 4 assist, il secondo ne mette 15, nuovo massimo personale nella sua ancora breve avventura Nba. Chicago piomba definitivamente in una gravissima crisi, quarta sconfitta di fila quella maturata in Canada, peraltro inaspettata a inizio stagione. Qualche miglioramento per la verità c’è stato, di certo grazie al rientro, dopo tre match saltati, di Luol Deng (21 punti), ma la strada per la franchigia dell’Illinois si preannuncia durissima. I padroni di casa sembravano avviati a condurre comodamente il punteggio fino al termine, ma l’inizio dell’ultimo quarto ha rimesso in gioco Chicago. Dopo 4 minuti senza segnare, ci ha pensato Kapono a sbloccare nuovamente i suoi con una tripla, che ha spalancato le porte al nuovo .500 della stagione. Tj Ford e Garbajosa, quest’ultimo sulla via di una nuova operazione, sono ancora assenti, ma Calderon, il miglior sesto uomo, a mio parere, della lega, ne mette 19 con addirittura 14 assist, rendendo di nuovo d’attualità la polemica in Spagna sullo status di titolare di Ford. Hinrich chiude con 15 punti e 7 assist, mentre Big Ben Wallace si ferma a 2 punti in 36 minuti. Bargnani di nuovo in quintetto: 7 punti (3/9 dal campo), 3 rimbalzi 1 assist in 28 minuti ma 4 falli che ne hanno condizionato la prestazione. Mitchell diventa, con 114 vittorie, l'allenatore più vincente nella storia dei Raptors.
Punti: Calderon 19, Bosh 16; Deng 21, Gordon 17
Rimbalzi: Bosh 13, Moon 9; Deng 9, Thomas, Nocioni 8
Assist: Calderon 14, Bosh 4; Hinrich 7, Gordon 6



kidd
Kidd vs Fisher (yahoo.com, getty images)
Detroit Pistons (8-5)-Utah Jazz (10-4) 93-103.Arriva la prima sconfitta interna stagionale dei Pistons a fronte di Utah, trascinata dal season high di Carlos Boozer (36 punti e 11 rimbalzi, 17/20 al tiro), e dall’ennesima prova rimarchevole di Deron Williams (21 punti e 14 assist). Si sente più del dovuto, evidentemente, l’assenza di Rasheed Wallace, visto anche lo scarsissimo apporto che dà la panchina (soltanto 18 punti). Due i momenti chiave del match: il parziale di 20-9 con cui gli ospiti hanno chiuso il primo tempo (Boozer protaginista con 10 punti), e la reazione firmata Kirilenko (doppia doppia per il russo) alla tripla di Prince, che a metà dell’ultimo quarto riduceva a 4 le distanze tra le due squadre. Okur ne mette 12, doppia doppia per McDyess (19+12) peraltro miglior marcatore dei suoi.
Punti: McDyess 19, Hamilton 17; Boozer 36, Williams 21
Rimbalzi: Mohammed 14, McDyess 12; Boozer 11, Kirilenko 10
Assist: Hamilton 7, Billups 6; Williams 14, Boozer, Kirilenko, Okur 3



Indiana Pacers (6-8)-Cleveland Cavaliers (8-6) 106-111.Il ciclone LeBron si abbatte anche su Indianapolis; non è un bollettino metereologico , ma piuttosto la constatazione che attualmente LeBron James è semplicemente devastante. La seconda tripla doppia in altrettanti giorni di "The King", la quarta stagionale, la quattordicesima in carriera, vale ai Cavs un preziosissimo successo su un parquet tradizionalmente non facile da espugnare. La dimostrazione di quanto Cleveland oramai dipenda unicamente dalla sua stella si ha sul finire del terzo quarto: gli ospiti sono avanti di 8 (in precedenza anche di 14), e Mike Brown decide di far rifiatare il suo 23. Così si scatena Daniels, che mette 6 dei suoi 25 punti totali nel parziale di 12-2 con cui i Pacers chiudono il periodo. Cinque palle perse in questi pochi minuti che fanno rientrare in fretta e furia LeBron in campo. E tutto si sistema. Arriva solo un momento di difficoltà per James: Cleveland è in vantaggio 109-106 e a 16 secondi dalla fine è sulla lunetta per chiudere definitivamente il match: ebbene, 0/2, e la possibilità per Williams di impattare con una tripla. Non va. La grandezza dei fuoriclasse sta anche nell'essere fortunati. Parlando poi dei comuni mortali, ecco i numeri più significativi: 22 per Pavlovic, doppia doppia da 23+12 di Gooden, Ilgauskas insolitamente in cifra singola nei punti e nei rimbalzi, altra doppia doppia di Tinsley (24 punti e 10 assist), mentre Murphy chiude a 21. Bazzecole in confronto al re.
Punti: Daniels 25, Tinsley 24; James 30, Gooden 23;
Rimbalzi: Tinsley, Foster 9; Gooden 12, James 11
Assist: Tinsley 10, Granger 3; James 10, Pavlovic 5


james
Una particolare foto di LeBron (yahoo.com, getty images)
Los Angeles Lakers (7-6)-New Jersey Nets (7-7) 100-102.Stavolta Kobe è decisivo per la sconfitta dei Lakers. Non ho bevuto. Bryant va in lunetta, tre liberi a disposizione, a 6 secondi dal termine. Punteggio 98-101. Tiri liberi tentati in precedenza: 13. Tiri liberi realizzati in precedenza: 13. Mette i primi due. Ma sbaglia il terzo. New Jersey ringrazia per il regalo e se ne torna ad Est, dopo tre vittorie consecutive in trasferta, 3-1 totale, tutte ad Ovest. A dire il vero Kobe ha tradito tirando male anche dal campo (7/21), seppur sia riuscito ugualmente a scollinare quota 30. In campo c'erano comunque altri All Star, e uno, in particolare, sta stupendo tutti in questo primo mese di regular season: Richard Jefferson ne mette altri 27, a fronte dei 19 di Carter, che parte nuovamente dalla panchina, ai 15 (nove nell'ultimo quarto), di Nachbar e Kidd, quest'ultimo autore anche di 14 assist. Partita vibrante, con i Nets avanti di 10 a 8 minuti dalla sirena, ma sotto 96-94, a 55 secondi dalla fine, dopo una tripla di Vujacic. Ma Frank, alla fine, riesce a festeggiare al meglio la sua 300esima panchina. Odom ne mette 16, il giovane Bynum registra un'altra doppia doppia da 12+13.
Punti: Bryant 31, Fisher 20; Jefferson 27, Carter 19
Rimbalzi: Bynum 13, Fisher, Farmar, Mihm, 4; Kidd, Williams 7
Assist: Bryant 7, Farmar 4; Kidd 14, Jefferson, Nachbar 3


Seattle Supersonics (2-12)-San Antonio Spurs (12-2) 101-116.All'intervallo il tabellone recita così: 64-64. Per gli Spurs può bastare. Dodici punti di fila a inizio terzo quarto e partita in cassaforte. Mvp del match Tim Duncan, in un periodo ottimo in fase realizzativa, autore di 26 punti, meglio degli altri 2 big, Parker e Ginobili, fermi a 22. Seattle, alla sesta sconfitta di fila alla KeyArena, evento mai accaduto nella storia della franchigia, aggrappandosi ai 27 di Szczerbiak e ai 25 di Durant, finalmente convincente al tiro (11/17), è riuscita ad accorciare fino al 97-101, ma ci hanno pensato Duncan e Parker a rimettere le cose in ordine. Male Thomas, Wilkins e Watson, tutti nello starting five: 12 punti totali, 5/16 dal campo. Popovich manda in campo tutti i giocatori della panchina.
Punti: Szczerbiak 27, Durant 25; Duncan 26, Parker, Ginobili 22
Rimbalzi: Thomas 7, Durant, Wilcox 6; Oberto 9, Bowen, Bonner 6
Assist: West 5, Durant 4; Parker 7, Duncan, Bonner, Vaughn 3




Parole chiave: Basket , NBA , flash , 2007-08 , novembre 2007 , 26 novembre 2007 , Deron Williams , jamario moon




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
I PLAY OFF INIZIANO
MARTEDì 19 GARA 1 AL PALAVERDE

Basket
L’Harem pronta per la sfida alla Dinamo
La gara n°664 valevole per gara1 delle semifinali play-off si giocherà domenica 17 maggio

Alice Cup
JOIN THE GAME ALICE CUP, LA FINALE A JESOLO
Nella splendida cornice di Jesolo (Ve) si è svolta la Fase Finale di Join the Game - Alice Cup

Basket
QUARTI PLAYOFF, E’ TEMPO DI GARA #3 AL PALAVERDE
BENETTON BASKET – LA FORTEZZA, SABATO 23 ORE 20.30

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

NBA. Le cento migliori azioni

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Filips Raptors
Tutti i club