Sito Basket
 

 
Virtus, prova di maturità
L'Orlandina non demerita

Pubblicato da: Sergio Librizzi on 30th September 2007

La partita inaugurale del nuovo campionato di Serie A 2007/2008 vede vincitrice La Fortezza Bologna sulla Pierrel Capo d’Orlando per 84-88. Tutto era pronto per l’inizio, con i fari puntati sul ritorno di Gianmarco Pozzecco in Italia, quando lo stesso giocatore triestino rientra negli spogliatoi durante il riscaldamento, per poi sedersi in panchina e non entrare mai in partita per il problema alla caviglia che aveva fatto preoccupare tanto durante questa settimana.
L’Orlandina però non si demoralizza e cerca comunque di mettere in atto quanto di buono fatto nella preseason davanti agli occhi del presidente della Virtus Claudio Sabatini e della Pierrel Canio Giovanni Mazzero. Presente anche la rete satellitare Sky a filmare questo importante evento, oltre al solito numeroso e coreografico pubblico di casa che dimostra il proprio affetto alla squadra facendo registrare il tutto esaurito.
Capo d’Orlando parte con 4 americani(Diener, Slay, Wallace e Howell) più il play di riserva Juan Manuel Fabi che per la prima volta da quando veste la casacca biancoblu gioca da titolare e prende fortemente parte alla gara; Bologna risponde con Conroy in cabina di regia, Spencer e Holland guardie, Giovannoni e Chiacig sotto canestro.
Nei primi 30’’ vengono fischiati tre falli(Wallace, Howell e Slay) ai padroni di casa, che fanno innervosire subito gli spettatori; dall’altro lato, poi, Fabi serve uno splendido assist dietro la schiena per i primi due punti della stagione di Charles Judson Wallace. Il pericolo principale Del onte Holland si mette subito in mostra con 5 punti consecutivi, per poi “sparire” quasi per il resto della partita, mentre il buon lavoro di Roberto Chiacig sotto le plance, costringe il lungo Howell a commettere due falli e a lasciare dopo soli 2’ minuti il campo per essere rimpiazzato da Adam Wojcik. Il “professore” già dalle prime azioni dimostra la sua concentrazione, andando a stoppare Chiacig e realizzando due punti dalla media distanza. Il quarto si chiude sul 16-14, con Crosariol che pianta una schiacciata nell’ultima azione e Wallace che domina sotto i ferri catturando già 4 rimbalzi.
La manovra della Pierrel continua a funzionare a sprazzi, alternando momenti di buon gioco con palle perse “evitabili” specie nei momenti clou; Fabi(11 punti, 3/4 da tre, 6 perse, 2 assist) fa il suo lavoro giocando sicuramente meglio del nuovo innesto Mazeika, apparso ancora fuori dagli schemi, ma il play italo-argentino ovviamente risente del suo scarso minutaggio negli anni passati(utilizzato pochissimo in 3 anni) e combina qualche ingenuità offensiva: ma si migliora. I punti sono ben distribuiti alla fine del secondo quarto(39-41): Wallace, Diener e Fabi 8, Slay 9 per Capo d’Orlando, Chiacig 10, Giovannoni 7, Holland e Spencer 6 per la Virtus.
Diener, molto ordinato, è la chiave del gioco paladino, ma non trova il tiro da tre, la sua specialità, chiudendo con 0 segnati su 4 tentativi.
Il terzo quarto è all’insegna degli americani ospiti: Anderson, del quale si era parlato di qualche problema di ambientamento durante la settimana, risulta decisivo per l’allungo, realizzando due triple senza ritmo e comandando quindi la tentata fuga Virtus; anche Spencer fa bene(5/5 da due nei primi 30’) segnando spesso canestri impossibili destreggiandosi nell’aria avversaria. Conroy detta i ritmi della gara, entrando e uscendo dal campo frequentemente, Chiacig sembra ritrovato dopo qualche stagione appannata passata tra Spagna e Roma.
Per la Pierrel Howell non è ancora al meglio e le sue cifre lo dimostrano, Bruttini gioca poco e più che altro da una mano in difesa, così come Ndoja.
Pozzecco guarda sconsolato la partita dalla panchina, e confida nei compagni per portare a casa i primi due punti della stagione. Pillastrini e la Virtus però non ci stanno, e rimangono sempre avanti anche nell’ultimo quarto. Proprio quando le distanze cominciano ad aumentare, ecco la tripla dell’ex Gugliotta che rimette in gioco la partita: una pronta reazione quando nessuno se lo aspettava. La zona della Pierrel mette in difficoltà gli avversari, costretti a prendere tiri scomodi allo scadere dei 24 secondi e Sacchetti continua ad utilizzarla fino a quando lo svantaggio diventa minimo. Quattro lunghezze separano le due squadre a 25’’ dalla fine: penetrazione di Fabi, pallone sul ferro, arriva Wojcik in volo che corregge il tiro con un tap-in in schiacciata: -2. Lo stesso Fabi è costretto a commettere un fallo su Spencer, che con grande freddezza fa 2/2 dalla lunetta. La preghiera quasi allo scadere è di Diener, che sbaglia la penetrazione e pone fine alle ultime speranze di vittoria per Capo d’Orlando.
I tiri liberi, soprattutto per i virtussini, sono stati fondamentali(20/21), dimostrando come questo fattore sia maggiormente curato rispetto all’anno scorso, quando le percentuali totali di squadra stentavano a superare l’80%.
Questo match ha dimostrato la grande forza della Virtus che potrà dare fastidio nelle zone alte della classifica, e la grande voglia dell’Orlandina di fare bene anche quando manca il proprio condottiero. E’ ancora presto per parlare, ma si preannuncia un campionato molto equilibrato sin dall’inizio, nel quale ogni partita potrà riservare mille sorprese.




Parole chiave: News , Basket , Legabasket , Virtus Bologna , Capo d'Orlando , 2007-08 , settembre 2007 , La Fortezza , pierrel , 30 settembre 2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
BENETTON BASKET - LA FORTEZZA
La regular season chiude Domenica alla Futurshow Station di Bologna

Basket
QUARTI PLAYOFF, E’ TEMPO DI GARA #3 AL PALAVERDE
BENETTON BASKET – LA FORTEZZA, SABATO 23 ORE 20.30

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
New Fortitudo
Tutti i club