Sito Basket
 

 
Varese tra Holland, Howell e Adriano
Delonte si conferma facendo sempre centro, Rolando sempre meno centro di ruolo

Pubblicato da: Giovannimatteo Tuzzi on 21st March 2007

VARESE.Uno che segue tutte le sante domeniche il campionato di basket, si potrebbe anche chiedere cosa c’entra Adriano con la Whirlpool Varese: domanda ben accetta, per una risposta bastava seguire tutti i telegiornali delle reti più importanti e leggere le prime pagine dei giornali sportivi; rissa più o meno ingigantita, scontro verbale, chiamatelo come volete, fatto sta che i due a far scoppiare il parapiglia sono stati proprio l’attaccante dell’Inter e il centro statunitense.
Motivi futili o meno, il luogo dell’incontro è stato il noto locale notturno Hollywood di Milano, dove i calciatori finiscono in bellezza le loro serate di campionato, e dove si ritrovano anche molti cestisti americani delle squadre vicino a Milano.
Più che puntare il dito contro le notti brave, che sono a discrezione della singola persona, bisognerebbe far capire al buon Rolando (e se siete amici dell’Imperatore potete chiamarlo anche “scroccone”) che anche sul campo ci vorrebbe la stessa determinazione con cui ha affrontato Adriano.



Holland
Holland
Se questa è da considerarsi la proverbiale scossa, che smuova verso l’alto il rendimento, finora apatico, di Howell, allora ben venga; certo è che, se bastasse una bottiglia di champagne a farlo felice, allora si potrebbe regalargliene una prima di ogni partita, così da caricarlo un po’; a parte gli scherzi, il centro varesino, dovrebbe pensare di più ad allenarsi, a come migliorare i tiri liberi, in cui pecca eccessivamente e imparare qualche movimento spalle a canestro, e solo dopo pensare ad andare in discoteca a divertirsi: certo è che, l’abnegazione e il sacrificio dei campioni del passato, sono ormai passati di moda, ma se per caso un giorno Rolando finisse con le gambe per aria sul parquet e notasse che, tutti quei drappelli e pezzi di stoffa che significano coppe campioni, scudetti, coppe Italia e quant’altro, li hanno conquistati quelli che sono diventati campioni solo sudando e lavorando duro in palestra.


Chi invece si sta dimostrando sempre più un fenomeno è Delonte Holland, vera stella del campionato, forse la miglior ala piccola, con un futuro che ha tre lettere: Nba.
Delonte, 18.4 punti a partita, quinto miglior realizzatore del campionato, nelle ultime 2 partite ha letteralmente trascinato la Whirlpool, con due prestazioni, ad Avellino e in casa contro Reggio Emilia, 30 e 28 punti rispettivamente, che sono il definitivo trampolino di lancio, per un giocatore dal talento sconfinato.
Holland, arrivato ai ferri corti con Magnano in più di un’occasione quest’anno, è stato in molti casi decisivo per le sorti del match: classe cristallina, finte e virate maestose, sembra un ballerino su un campo di basket; movimenti felpati, senso del canestro pazzesco e soprattutto due razzi nelle gambe, che lo fanno zompare ben al di sopra degli altri.



Howell
Howell
Uno così non si può non amare, nonostante il carattere a volte farfallone e lunatico, e l’hanno capito subito anche i tifosi biancorossi, che l’hanno sempre sostenuto e gli hanno perdonato certi atteggiamenti nei confronti dell’allenatore; a volte pare che il gioco della Whirlpool dipenda solo ed esclusivamente della verve del venticinquenne statunitense, talvolta ci si prende in effetti; quando la squadra avversaria gli piazza alle costole un difensore tenace (come Siena con Sato, come Milano con Gallinari, ecc..) lui tende ad esagerare sempre e a cercare a tutti i costi di risolvere la partita da solo, dimenticandosi dei compagni: questo aspetto del gioco però è andato via via migliorando, tant’è che Holland sta sguinzagliando numerosi assist, a conferma dei progressi da quel punto di vista.
Non gli manca niente per diventare un vero crack per il basket europeo, anche se deve affinare e consolidare molti aspetti del suo gioco, ma quando uno dispone di un talento come quello che gli ha riservato madre natura, bhè, c’è poco da dire, uno come Delonte si vorrebbe a priori nella propria squadra.


E Varese lo sa, che alla fine di questa stagione dovrà combattere con molti club europei, dovrà lottare con tanti contratti a cifre superiori anche di molto a quelle attuali, dovrà tenere in conto le legittime aspirazioni di Delonte di giocare in una squadra che possa vincere qualche cosa, per poi compiere il grande passo e varcare la soglia dell’Nba.
Whirlpool e tifosi biancorossi, godetelo finché siete in tempo, perché Holland è uno dei più forti giocatori transitati negli ultimi 10 anni a Masnago, le prodezze come quella contro la Bipop di domenica scorsa, rimarranno a lungo negli occhi di tutti gli appassionati varesini.






Parole chiave: News , Basket , Varese , Legabasket , Whirlpool , Rolando Howell , Delonte Holland , 2006-2007 , 21 marzo 2007




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
FATTI DI RIETI
La conferenza stampa del presidente Mascellani

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

Fronte del Basket

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Independent 3 Up 3 Down Windbreaker

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
legea scafati basket
Tutti i club