Sito Basket
 

 
What’s going on in the Nba?
Week 2-3, il recap

Pubblicato da: Andrea Zunino on 21 Novembre 2008

Il 28 ottobre scorso, all’ex Boston Garden, veniva alzata la prima palla a due della stagione; ormai son passati più di venti giorni e in queste prime settimane alcune gerarchie sono state subito scritte, con Lakers e Celtics, finaliste lo scorso anno, a mettere subito in chiaro la propria intenzione di arrivare di nuovo a giugno a giocarsi il titolo.


gasol bryant
Kobe Bryant e Pau Gasol
Un dato assolutamente interessante da segnalare in apertura è che per il momento il grande divario tra est e ovest in termini di competitività sembra venuto meno. Nella teoricamente difficilissima Western Conference molte big sono in grossa difficoltà, tanto che al momento l’ottava posizione è occupata dai semi disastrati Warriors, con un record inferiore al 50%. Al contrario ad est se finisse in questo momento la Regular Season i Pacers rimarrebbero fuori dai playoffs, nonostante il 50% tondo di vittorie, conquistate per la maggior parte grazie ad uno strepitoso e miglioratissimo Danny Granger, che sta viaggiando a quasi 25 punti di media. Ovviamente sono state giocate ancora troppe poche partite perché questo dato risulti attendibile e perché si possa dire che l’est abbia effettivamente recuperato l’evidente margine che lo separava dall’ovest, ma quanto meno sembra plausibile dire che anche sulla sponda atlantica degli States in questa stagione si assisterà ad una lotta per i playoffs piuttosto interessante.
Parlando di singole squadre si è già detto come Lakers e Celtics abbiano già messo in chiaro il proprio ruolo di favorite numero uno per la conquista dell’anello. LA ha subito la prima sconfitta contro i nuovi Pistons di Iverson, ma viaggia comunque con un rotondo 90%. Poco peggio i Celtics, che hanno collezionato ben 11 vittorie a fronte di due sole sconfitte. Durante la prima settimana si era parlato molto dei sorprendenti Hawks, capaci di conquistare ben 6 vittorie consecutive in avvio; poi però sono arrivate 4 sconfitte in fila, che hanno riportato subito l’ottimo Joe Johnson e compagni con i piedi per terra. Chi invece ad est si è messo a volare sono i Cleveland Cavaliers, trascinati da un James mai come quest’anno in formato Mvp e da un Mo Williams che si sta rivelando spalla ideale per il nuovo Numero 23. Molto bene anche Orlando (8-3), che ha inserito alla perfezione il francese Pietrus in un nucleo già solido e collaudato, mentre qualche piccola difficoltà la stanno avendo i Pistons, che hanno già subito 3 sconfitte dopo l’arrivo in squadra di The Answer. Confermati i passi in avanti di NY, che non può pretendere nulla di più di una lotta fino alla fine per entrare nei playoffs, ma che sta comunque mostrando grossi miglioramenti nel gioco e soprattutto nell’atteggiamento rispetto alle scorse stagioni. Anche i Raptors, seppur a fronte di un non entusiasmante 6-5, stanno facendo vedere un buon gioco e coach Mitchell pare aver trovato un’efficace soluzione tattica schierando un quintetto base “gigante”, con il nostro Mago da numero 3 al posto di Moon. Tra le squadre ipoteticamente di vertice per il momento stanno arrivando delusioni da Phila, che non ha un gran contributo da Brand e viaggia sotto al 50% e dai Wizards, che nonostante la giustificazione degli infortuni non possono permettersi di essere la seconda peggior squadra Nba, con un misero 1-8.
Dal west arrivano invece le più grosse sorprese, quasi tutte in negativo. Tralasciando i poveri Thunder, peggio di tutti stanno facendo i Clippers, esaltati da molti in estate per la bella campagna acquisti, ma per il momento incapaci di far vedere qualcosa di buono in campo, soprattutto a causa di un Baron Davis ancora incapace di incidere sulle partite come il suo talento dovrebbe permettergli. Anche Dallas (5-7) e San Antonio (5-6) navigano in acque basse, ma analizzando bene le rispettive situazioni i nero-argento possono essere un po’ più rilassati. Gli Spurs sono infatti privi di due delle proprie tre superstar (Parker e Ginobili) e nonostante questo sono riusciti, dopo l’avvio disastroso, a riportarsi a un passo dal 50% di vittorie, trovando risorse inaspettate da gregari come Mason o da assolute sorprese, come il rookie George Hill, diventato playmaker titolare al posto di Mr. Longoria. I Mavs invece hanno l’organico al gran completo, un Nowitzki spettacoloso e mostrano pure ampi tratti di gran gioco: nonostante ciò vanno incontro troppo spesso a momenti di blackout assoluto, fatto dimostrato dalle numerosissime rimonte subite. Sembra evidente che a Dallas ci sia qualche problema di troppo in spogliatoio e le voci sulla convivenze difficile tra il tedesco e Josh Howard si fanno sempre più intense. Già detto dei Warriors, che sembrano aver scoperto una nuova stella nel perfetto sconosciuto Anthony Morrow, vanno segnalate le difficoltà degli Hornets, altra big in semi crisi, che viaggia con un non entusiasmante 5-5: l’apporto di Paul è sempre lo stesso, ma per il momento CP3 sta ricevendo meno aiuto dai compagni rispetto alla scorsa strepitosa stagione. Le sorprese positive vengono invece dai Suns, dati per spacciati dopo l’addio di D’Antoni, ma protagonisti in realtà di un buon avvio (8-5) grazie anche al contributo di uno Shaq mai così in forma negli ultimi due anni, e dai Nuggets, che dopo il ritorno a casa di Chauncey Billups hanno perso una sola partita e si ritrovano al quarto posto nella Conference. Anche Houston sta incontrando qualche difficoltà, ma sembra in grado di salire decisamente di livello, forte di un quintetto probabilmente impareggiabile da qualunque altra squadra per talento e solidità, mentre Utah ha iniziato a sentire i primi scricchiolii a causa dei moltissimi infortuni (Williams, Kirlilenko e Okur sono o sono stati tutti out per qualche tempo), ma mantiene comunque la seconda posizione a ovest, grazie a otto vittorie e quattro sconfitte.





Parole chiave: News , Basket , NBA , Focus , 2008-09 , novembre 2008 , 21 novembre 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Alice Cup
JOIN THE GAME ALICE CUP, LA FINALE A JESOLO
Nella splendida cornice di Jesolo (Ve) si è svolta la Fase Finale di Join the Game - Alice Cup

Basket
QUARTI PLAYOFF, E’ TEMPO DI GARA #3 AL PALAVERDE
BENETTON BASKET – LA FORTEZZA, SABATO 23 ORE 20.30

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA 2K7 per Xbox

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Benetton Treviso
Tutti i club