Sito Basket
 

Stella Rossa Belgrado–Beghelli Bologna 99-66
Ennesima disfatta in Uleb cup per la Fortitudo

Pubblicato da: Luca Pasetto on 27th November 2007

Partenza bruciante dei serbi che, trascinati da Omar Cook, ex seconda scelta Nba, si portano sul 6-0 nei primi due minuti di gioco, e Mazzon deve subito chiamare time out. Usciti dalla sospensione, Thomas realizza in tap in i primi punti biancoblu, ma la Stella Rossa non si ferma, e con una tripla, e due liberi di Mishanovic, si porta sull’11-2. L’attacco della Beghelli è troppo legato a Jenkins, che in questo inizio pare poco ispirato e perde un altro pallone, e sul ribaltamento di fronte Bakic va a raccogliere un fallo e altri due punti dalla lunetta. Torres in attacco sfrutta un mismatch e scarica per Thomas, che però sbaglia, e Cittadini compie il suo secondo fallo nell’azione successiva. E’ una fortitudo molto confusa, lontana parente di quella di campionato, e molto simile a quella osservata martedì scorso con Ostenda, quasi a dimostrare che l’impegno europeo non sia considerato parimenti importante a quello nazionale. I serbi con Draginevic e Kovac i portano addirittura sul 18 a 4, senza che vi sia una reazione. Il solito mancinelli prova a sfruttare la propria superiore fisicità rispetto ai marcatori diretti per realizzare 3 punti, che però non vengono da schemi, ma appunto da invenzioni individuali dell’ex capitano. Kovac segna una tripla per il 22-8, Jenkins gli risponde immediatamente dall’altra parte. L’ingresso di bagaric rende più difficile se non altro arrivare al ferro per i piccoli della squadra di Belgrado, ma Bakic con un canestro fortunoso al ventiquattresimo secondo mantiene il più 12. La Fortitudo nel ribaltamento fa la prima bella azione della partita, nella quale toccano la palla tutti e Bagaric arriva a schiacciare subendo fallo e convertendo il libero, ma vanifica tutto con una brutta difesa che consente un facile sottomano. La tripla incontestata di Dragicevic alla fine del quarto è una bell’istantanea dello stesso, con la F che subisce 29 punti realizzandone solo 15.


Lamma
Lamma (da fortitudo.it)
Nel secondo quarto Mazzon prova con la zona a cambiare qualcosa, ma in attacco la musica non cambia, tanto che in un azione significativa la F è costretta a rifugiarsi in un tiro di Bagaric con i piedi sulla linea dai 6,25, inopinatamente a segno. Il solito Lamma con un assist e una tripla ricuce lo strappo a meno 12, ma Cook risponde dall’arco, spingendo l’allenatore ex Paok a tornare a uomo. La musica non cambia però, con i serbi che corrono e appena possono penetrano e scaricano senza trovare resistenza. Inevitabile il time out, con l’assenza ormai cronica di Nelson che concede minuti a Kesicki, mentre anche l’allenatore serbo incomincia ad allungare le rotazioni, dando spazio alle proprie, tante, giovani promesse, come Rajicevic. La Fortitudo prova a cercare punti sicuri sotto canestro con Thomas, che subisce un fallo da Kikanovic, ma il neo entrato Rajicevic si mette subito in mostra per una tripla per il più 20 per la squadra di casa a tre minuti dall’intervallo lungo. Lo stesso si concede anche una schiacciata su un bel passaggio fuori nell’azione immediatamente successiva all’ennesima palla persa Fortitudo.Thomas per sovrammercato inizia a sbagliare dalla lunetta, e il baratro si spalanca fino anche al -26. Torres sblocca la situazione subendo fallo tentando un tiro da tre punti, realizzando solo 2 dei 3 liberi assegnati. Ma la Fortitudo cambia troppo spesso in difesa, con l’inevitabile conseguenza che i lunghi avversari hanno vita facile a rimbalzo, permettendosi di sbagliare ripetutamente tap in e recuperare i propri rimbalzi. Il quarto si chiude sul 57-32.


Il secondo tempo prosegue con la Fortitudo horribilis europea, che non riesce a segnare per cinque minuti, e non viene sommersa più di tanto nel punteggio soltanto perché anche i serbi mostrano di non infierire più di tanto. E’ Lamma a sbloccare la situazione con un bell’arresto e tiro dalla lunetta. A 4 minuti e 18 dal termine Jenkins rischia di infortunarsi scivolando su un adesivo pubblicitario, e sarebbe veramente una beffa, pensando anche alla sfida con la Lottomatica. La Stella Rossa si mantiene sul +30, interpretando questi minuti come uno showtime che richiede una complicità stile Washington Generals che viene generosamente concessa dai biancoblu. Dragicevic arriva al ferro con una facilità imbarazzante e Cook, insolitamente per un playmaker newyorkese, mostra anche una discreta mano da fuori. L’81 a 43 con cui si conclude il quarto è paradossalmente anche troppo indulgente per le forze viste in campo. L’ultimo quarto è un ininterrotto garbage time, utile soltanto a dare minuti ad un solitamente altrimenti inutilizzato Kesicki, e le squadre si trascinano in campo, badando solo a non farsi male, fino al 99-66 finale.




Parole chiave: novembre 2007 , Uleb , Fortitudo Bologna , Basket , News , Cronache Uleb 2007-08 , 27 novembre 2007 , Stella Rossa Belgrado , Beghelli




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
TEMPO DI SEMIFINALI PER BENETTON BASKET
Gara #1 di Montepaschi Benetton Basket si giocherà Sabato30

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
ECCO IOANNIS KALAMPOKIS, MISTER AGGRESSIVITA'
ESORDIO GIOVEDI' ALLE 20.30 AL PALAVERDE CONTRO TERAMO

Legabasket
REEBOK EUROCAMP 2009 UN PONTE PER IL DRAFT NBA
6/8 GIUGNO A LA GHIRADA, TREVISO

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

NBA
LAKERS CAMPIONI PER LA QUINDICESIMA VOLTA!
Orlando Magic sconfitti per 4 a 1. Decisivo Bryant.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA 2K7 per PlayStation 2

NBA Ballers: Rebound

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni

NBA Live 07 per Xbox

NBA Street Series. Ankle Breakers. I più grandi campioni. Vol. 2

NBA Live 07 per PC

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate

NBA Live 07 per PS2

NBA Street Series. Dunks! Le migliori schiacciate. Vol. 2

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
AIR AVELLINO
Tutti i club