Sito Basket
 

 
Virtus-Angelico
Le pagelle dei padroni di casa

Pubblicato da: Matteo Fratangeli on 12nd October 2008

Boykins: Ecco la risposta a quanti credevano che non avesse nulla del playmaker (a parte, forse nemmeno, l’altezza). Guida la squadra dal primo all’ultimo possesso, servendo assist (5 alla fine) che sono pacchetti regalo che i suoi compagni devono solo scartare, non perde mai il timone della nave e tira pochissimo, ma quando lo fa nel terzo quarto prende per mano la Virtus nel suo momento peggiore e scava da solo un break incolmabile per Biella con una raffica di punti e assist. Impeccabile anche in difesa. Sono almeno 4 i mini time-out improvvisati in campo con cui chiama a raccolta i compagni. Mozartiano direttore d’orchestra. Voto: 8.

Koponen: Bravo a farsi trovare pronto quando Pasquali ha bisogno di lui per dare un po’ di fiato a Boykins, nell’ultimo quarto lo premia affidando a lui il ruolo di guardia a fianco del funambolo virtussino ma questa scelta non paga. In ogni caso sempre in controllo, senza sbavature in gestione e segna anche punti importanti per il morale. Avanti così. Voto: 6,5.

Langford: Si batte in difesa e prova a contenere uno straripante Gaines, con il suo atletismo da anche una mano a rimbalzo (5). Davanti però è troppo timido: spara un paio di triple pesanti, ma attacca poco l’uomo e si limita all’arresto e tiro. Il coach gli da tanta fiducia (26 minuti in campo, primo tra i pari ruolo) dovrebbe prendersi più responsabilità. Voto: 6.

Blizzard: Ancor più timido di Langford non si può autolimitare al ruolo di specialista difensivo (che svolge egregiamente). Prende il primo tiro dal campo solo nel quarto periodo… Male, perché nel pre-campionato aveva dimostrato di essere tornato il cecchino di un tempo. Forza Brett. Voto: 5,5.

Vukcevic: Poco spazio (11 minuti) e mira un po’ storta (2 su 6 dal campo), ma mette in campo il solito mix di esperienza e carisma che non può che giovare alla squadra. Guarda caso la sua tripla sul finire di primo quarto da il via a quel vantaggio in doppia cifra che rimarrà una costante per tutta la gara. Contro i super atleti che Biella schiera sul perimetro spazio ad altri. Sarà importante. Voto: 6.

Righetti: Apre con un tiro dalla media, continua con due triple che lo rendono l’assoluto protagonista del primo tempo virtussino. Nel secondo tempo cala leggermente non trovando più spazi aperti per i suoi tiri, ma si procura due liberi in un momento importante e aiuta a rimbalzo. Solido anche in difesa. Riprende con la Virtus da dove aveva lasciato la scorsa stagione con Avellino. Voto: 7.

Giovannoni: Consueto apporto di energia ed intensità uscendo dalla panchina. Primo cambio per coach Pasquali quando vede un Arnold troppo sornione sotto il proprio canestro e la musica cambia a ritmo di samba. Oltre ai punti e ai rimbalzi (rispettivamente 9 e 2) c’è tutto quel lavoro che non compare nelle statistiche, a cominciare da una difesa che lo vede fare a sportellate contro i pari ruolo biellesi più grossi o atletici e la maggior parte delle volte esce vincitore dal confronto. Un collante per la squadra sia che giochi a fianco di Ford che ad Arnold. Diventa nel secondo quarto riferimento sicuro per le creazioni di Boykins, segnando 7 punti quasi consecutivi. Cuore di capitano. Voto: 6,5.

Arnold: Sarebbe da registrare e mostrare il video ai giovani lunghi. Possiede un bagaglio di soluzioni in post basso sopraffino: finte e contro finte che mandano regolarmente fuori giri il difensore per poi appoggiare il più classico dei semiganci. Parte lento, pur segnando il canestro del 9 a 2 per la Virtus, è in difficoltà quando deve seguire Garri sul perimetro, decisamente più a suo agio contro un più statico Plaisted. Fa il suo, senza lode ne infamia, nel primo tempo per poi esplodere con tutto il suo smisurato talento offensivo dal 32esimo minuto in avanti: risponde praticamente da solo con 6 punti di fila all’ultimo pericoloso attacco di Biella e imbuca due liberi che chiudono definitivamente la gara. Catalizzatore di falli (6 subiti). Che classe! Voto: 7.

Chiacig: In panchina per 25 minuti filati quando il suo corpaccione avrebbe anche potuto far comodo contro un reparto lunghi biellese ben più leggero di quello virtussino. Ford e Arnold però rasentano la perfezione, così il turno del centrone italiano viene rimandato fino alla fine del terzo periodo e lui si fa trovare pronto quand’è chiamato in causa: in meno di 5 minuti 2 punti in contropiede (Boykins può inventarsi queste ed altre magie), 1 rimbalzo, 1 palla recuperata e abnegazione difensiva. Serio professionista, verrà anche il suo turno di mettersi in mostra. Voto: 6.

Ford: Mvp della partita ed indiscusso dominatore dell’area pitturata. Punti (top scorer con 18), rimbalzi (11) e stoppate (4). Ti da tutto quello che potresti desiderare dal tuo pivot titolare, oltre a correre sui 28 metri come un centometrista per 31 minuti. Il più continuo all’interno del match da una mano a Boykins nel break decisivo, facendosi trovare pronto a ricevere i suoi scarichi e a deviare a canestro tutto quello che i compagni non mandano a segno. Per di più è un incubo costante per l’attacco di Biella che sotto il canestro bianconero non può nemmeno pensare di avvicinarsi. Mostruoso. Voto: 8,5.

Pasquali: La partita prende subito la direzione giusta per le V nere e il suo compito non è che quello di guidare una fuori serie senza farla sbandare. In questo però si dimostra pronto, ruotando bene gli uomini a sua disposizione e prendendo senza timore decisioni difficili (come quella di togliere Boykins dal campo per ridistribuire le responsabilità). Il sistema di gioco va che è una meraviglia e difensivamente la Virtus riesce a tenere Biella dove voleva, ovvero sui 70 punti. Un pò di merito sarà anche suo no? Voto: 7.




Parole chiave: 2008-09 , Virtus Bologna , Legabasket , Basket , 12 ottobre 2008




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti



Aggiungi un tuo commento per questa news
Titolo del post(*):
Testo del post:(*)
(*)Questo campo è obbligatorio


Per inviare articoli, opinioni ed analisi clicca qui

Biglietti per eventi sportivi

LegaBasket
LegaDue
EuroLega
NBA
ULEB
Video
Focus
Canestro e Fallo
Flash News
History
Nazionali
I love this game
Osservatore dell'Agro Basket
Contatti


classifiche

Classifica Legabasket
Classifica Legadue
Classifiche Eurolega

Classifiche NBA

calendari

Calendario Legabasket
Calendario Legadue
Calendario Eurolega

Legabasket
BENETTON A JESOLO, PROFUMO D’EUROPA
DOMANI SERA CONTRO L’OLIMPIA LUBIANA

Legabasket
SUTOR, PERPLESSITA' PER GLI OBIETTIVI DELLA STAGIONE 2009-2010
Assemblea pubblica Venerdì

Legabasket
Sutor e Finelli si separano
L'allenatore e la società comunicano insieme il termine della collaborazione

Legabasket
LEGABASKET: I RISULTATI DELL'ULTIMA DI REGULAR SEASON
Benetton espugna Bologna, ad Avellino il derby campano.

Legabasket
PLAY OFF BENETTON BASKET: TUTTO BLOCCATO, VENERDI’ NON SI GIOCA
Il calendario dei play off subirà uno slittamento a causa del ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna

Legabasket
DA LAS VEGAS UN GIOIELLO PER LA BENETTON BASKET
CARTIER MARTIN, EX BOBCATS, 20 DI MEDIA ALLA SUMMER LEAGUE

Legabasket
Donnie McGrath arriva nelle file della Pallacanestro Cimberio Varese
Il contratto durerà fino a fine stagione

Sondaggi
Mercato
Chi sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato?
Green (Avellino)
Wood (Cantù)
Ford (Montegranaro)
Finley (Rieti)
Risultati sondaggio

Fronte del Basket

Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket

Slam 2000. Un'estate sotto canestro

NBA Live 07 per PSP

NBA. I giganti del campionato NBA

NBA. Le cento migliori azioni

NBA. Michael Jordan, sua altezza aerea

Independent 3 Up 3 Down Windbreaker

Pistons. I campioni NBA 2003 - 2004

NBA 2K7 per Xbox

 
Random Clubbers
Tutti i clubbers

Poker Online

Giocopoker.tv Cerchi dritte e suggerimenti per giocare a Poker Online?
Giocopoker.tv è il sito che fa per te. Su Giocopoker.tv puoi trovare le ultime notizie dal mondo dei professionisti del poker e recensioni dettagliate delle migliori poker rooms del web. Free rolls e bonus di benvenuto non avranno più segreti per te!

Gioca a poker online !

Ultimi post dai blog
Inserito da: sportingsalaria
MASTER OVER 40 PESARO 2011
RISULTATI PESARO 2011 1- ASD SPORTING SALARIA 77 VITO LEPORE 49 2- ASD SPORTING SALARIA 67 POL.DIL. PESARO 89 3- ASD SPORTING SALARIA 75 CASTELFIDARDO 73 4- ASD SPORTING SALARIA 70 JUVECASERTA 68 ABBIAMO VINTO 3 PARTITE FINITO IN 9° POSTO ASSURDO!!!!!!!
Inserito da: simomarchi
simovirtus
virtussiena
Random Club
Benetton Treviso
Tutti i club